Viaggio negli hangar del Carnevale Pietrasantino

PIETRASANTA - 10 carri e 12 mascherate in gara, decine di carristi ancora all'opera per gli ultimi ritocchi, un migliaio di figuranti pronti a invadere la città. Il Carnevale Pietrasantino si prepara alla partenza del primo corso di domenica 12 febbraio. Negli hangar della Mattonaia fervono i preparativi per terminare le costruzioni in gara.

-

A fare visita ai carristi delle contrade a pochi giorni dal debutto è l’assessore alle tradizioni popolari Lora Santini. Due le contrade che non presenteranno il carro, Tiglio – La Beca e La Corte. Le altre saranno tutte in gara per strappare il titolo di campione alla Marina, vincitrice del 2016.

Ancora top secret i dodici nomi che, divisi in due gruppi da sei, formeranno la giuria delle due domeniche di votazione. Durante il corso di chiusura siederà in tribuna la delegazione francese di Villeparisis, che assegnerà un premio speciale.

Lora Santini – Assessore Tradizioni Popolari

I corsi saranno tre, in calendario il 12, il 19 e il 26 febbraio, dalle 15.00 alle 17.30. Il circuito dei carri si snoderà da piazza Matteotti su via Provinciale Vallecchia, viale San Francesco e viale Marconi. Non ci saranno rincari sul prezzo del biglietto, fermo a 6.50, con ingresso gratuito per bambini sotto i 10 anni e gli over 70.

In questi giorni il Tg Versilia vi mostrerà in anteprima tutti i carri in costruzione alla Mattonaia, prima del debutto al corso di domenica.