Vola il compostaggio e cala la tassa sui rifiuti

CAMAIORE - Camaioresi ricicloni fai-da-te. Volano i dati sul compostaggio domestico e cala la tassa sui rifiuti. Lo rendo noto il Comune in base ai dati del 2016. Attualmente la cittadinanza ha adottato 1526 composter che hanno portato a un minor conferimento di rifiuti tra le 850 e le 900 tonnellate non finite nel trattamento della frazione umida.

-

Questa diminuzione si traduce in un risparmio di circa 130.000,00 € per l’ente nel solo 2016. Il vantaggio per i cittadini si traduce in uno sconto del 10% sulla parte variabile della TARI. Esulta l’amministrazione comunale che i dati sulla differenziata in crescita e ormai stabilmente sopra il 50% vede meno lontano l’obiettivo del 65% di differenziata, dopo i ritardi degli anni passati che avevano bloccato Camaiore al 25%. Prosegue inoltre la stretta sull’abbandono dei rifiuti. Nell’ultimo anon sono state 175 le sanzioni elevate dalla Polizia Municipale.

Novità in vista anche sul fronte del conferimento degli oli esausti: entro la fine di febbraio, grazie ad un accordo a costo zero con Sea, la raccolta non avverrà più presso il punto informazioni alla Sala Bianchi, bensì in uno stand nei mercati settimanali. In particolare il punto sarà presente durante quello di Lido di Camaiore (lunedì), Capezzano Pianore (martedì) e Camaiore (venerdì). Il servizio sarà esteso in estate anche al Secco per intercettare il maggior afflusso di persone durante la stagione turistica.