Banda dei parcometri in azione a Pietrasanta

PIETRASANTA - La banda dei parcometri in azione a Pietrasanta. Scassate 5 macchinette nel centro storico e derubato l'incasso. Un bottino di circa 2mila euro. La Polizia Municipale è già all'opera per controllare le immagini delle telecamere alla ricerca di elementi che possano portare all'individuazione dei responsabili.

-

Già sostituite le cassette che la banda ha forzato probabilmente con uno speciale estrattore automatico. La razzìa di monetine si è verificata nella notte tra giovedì 9 e venerdì 10 marzo tra Piazza Matteotti, Piazza Emilio De Ferrari e la piazza del mercato coperto. La banda è entrata in azione alle 2.50 in Piazza Ferraris, a due passi dall’ex Ospedale e dall’Asl in via Martiri S. Anna, dove ha manomesso e forzato il primo parcometro per poi spostarsi in Piazza Statuto (3 i parcometri) e nella piazza del mercato coperto (1 parcometro). La Pietrasanta Sviluppo Spa, gestore dei parchimetri, ha già provveduto nella mattinata a rimettere in funzione le macchinette.

Non si tratta del primo episodio. Due anni fa la banda dei parcometri aveva rimosso con una gru una macchinetta da piazza Ferrari, utlizzando di notte un autocarro con braccio. Probabilmente più costoso della somma raccimolata dalle cassette stesse.