Code, scuole chiuse e tifo per la Tirreno-Adriatico

VERSILIA - Strade chiuse, percorsi deviati e studenti a casa. La Versilia ha superatonon senza qualche fatica il primo giorno della Tirreno Adriatico, che vedeva la partenza di Lido di Camaiore, con qualche prevedibile disagio per la viabilità.

-

Interdetto al traffico il lungomare e tutto il percorso da Lido a Forte dei Marmi, dove il Comune ha chiuso le scuole per un giorno. Inevitibili le lunghe code all’ora di punta sulla viabilità alternativa, con il traffico riversato sulla statale Aurelia.

Disagi a parte, per tutta la mattina e nel primo pomeriggio per Lido di Camaiore è stata una gioranta di festa. Buona l’affluenza di visitatori, sportivi e non, anche se non da record, attirati anche dalla bel sole. All’ora della partenza a vedere il via del campione Vincenzo Nibali una discreta cornice di pubblico, e gli occhi dei maggiori network televisivi. E lungo viale Colombo tante curiosità per gli appassionati delle due ruote.

Soddisfatti gli operatori commerciali e gli albergatori per un evento su due giorni che ha destagionalizzato portando visitatori lontano dall’estate. La corsa dei due mari è stata voluta e confermata dall’amministrazione Del Dotto.