Condannato a otto anni il killer della pineta di Viareggio

VIAREGGIO — Rito abbreviato per Mostapha Essami, l’uomo che accoltellò al cuore Mohamed Hamdi, 46 anni, in pineta a Viareggio nella notte di Ferragosto della scorsa estate. Il giudice del tribunale di Lucca nell’udienza ha deciso per una condanna di otto anni per omicidio preterintenzionale.

-

Il movente dell’omicidio fu la gelosia. Mostapha Essami, che abitava a Campi Bisenzio in alcune baracche insieme alla compagna moldava, uccise con una coltellata Mohamed Hamdi. La notte dell’omicidio lui, la compagna e altre persone avevano raggiunto la Versilia. Poi la lite per gelosia dove Mohamed Hamdi trovò la morte.