Falsi affitti a Forte dei Marmi: truffata turista straniera

FORTE DEI MARMI - Aveva pagato una caparra di 600 euro per affittare un casa al mare a Forte dei Marmi per il mese di agosto, ma al suo arrivo non ha tovato nessun appartamento. E' stata truffata così una turista straniera, che avrebbe voluto trascorrere l'estate in Versilia lo scorso anno e che alla fine si è vista costretta a denunciare il fatto ai Carabinieri.

-

Ad attirare l’ignara signora è stato un annuncio pubblicato su un noto sito specilizzato in affitti e compravendite da parte di due presunti agenti immobiliari e dalla proprietaria. Per chiudere la stipula del contratto di locazione la malcapitata aveva versato un acconto con bonifico bancario di oltre 600 euro, ma una volta arrivata al Forte all’indirizzo indicato non ha trovato nessuna casa. Per smascherare i truffatori i carabinieri hanno impiegato pochi mesi, indagando tramite accertamenti bancari e tabulati telefonici. Alla fine il cerchio si è stretto intorno a due uomini della Campania e una donna cubana, denunciati a piede libero per truffa in concorso.

Che sia il pc o lo smartphone poco conta. La truffa può essere sempre dietro l’angolo. Ad un’altra turista, francese, è andata male utilizzando una applicazione di un altro portale online di annunci immobiliari. Versati i 500 euro di caparra per una setttimana nel mese di luglio del 2016, al suo arrivo la signora d’oltralpe ha scoperto che l’alloggio era occupato dal legittimo proprietario. I carabinieri hanno preso altri due napoletani, accusati adesso di truffa.

Fondamentale la denuncia alle forze dell’ordine. Per tutti un unico consiglio, il solito di sempre: occhi aperti, specialmente su internet.