Goleada rossoblù per rilanciare l’attacco del Forte

HOCKEY - Una valanga di gol ai danni del malcapitato Sandrigo sabato sera al Palasport di Vittoria Apuana ha riportato in avanti l'Hockey Forte dei Marmi nella lotta per l'attacco più prolifico, ormai vero terreno di scontro con la rivale Lodi, con la quale procede a braccetto in vetta alla classifica.

-

Il match della 24esima giornata della regular season era importante per il Forte, per tenere il passo dei lombardi, quanto per il Sandrigo per sperare di restare in Serie A1. Gigi Bresciani ha messo in pista tutto potenziale della squadra per incassare il bottino più alto possibile di reti e l’obiettivo è stato raggiunto. Il risultato parla chiaro 10 a 0.

Due bordate da fuori area di De Oro e Pagnini portano al doppio vantaggio la squadra versiliese dopo 6 minuti, il Sandrigo si getta in avanti alla ricerca del pareggio e la partita assume un’altra piega. Le occasioni da una parte e dall’altra si sprecano e il Forte realizza altre 4 reti prima dell’intervallo con Motaran, Romero, Cinquini e una punizione di Prima di Tonchi De Oro. Nella ripresa il ritmo non cambia. Il Forte dei Marmi grazie all’inossidabile Gnata – una punizione di prima e un rigore parati e diversi interventi decisivi –  chiude la gara senza subire reti e una sfila di reti chisa da Pagnini, Torner, De Oro ancora su punizione diretta e Orlandi.

Per il Forte significa primo posto in classifica grazie al quoziente reti: punti, scontri diretti, reti negli scontri diretti e differenza reti globale con il Lodi sono infatti in perfetta parità. Le ultime due partite saranno però dure per il Forte, prima il Bassano e poi il derby con il CGC, mentre al Lodi restano gli scontri con Valdagno e Correggio. Si torna in pista già martedì sera nel turno di anticipo.