Le telecamere incastrano i furbetti della spazzatura

PIETRASANTA - "Beccati" i furbetti della spazzatura di via Osterietta. Trasportavano i rifiuti anche in sella ad una bicicletta. La telecamera mobile installata dalla Polizia Municipale e dal Comune di Pietrasanta incastra i quattro maleducati che negli scorsi giorni, anche in più occasioni, hanno abbandonato i rifiuti di fronte all'ingresso del Centro dell'Osterietta.

-

Per loro è in arrivo una ammenda di 450 euro ciascuno. Le telecamere non lasciano alcun dubbio sulla paternità di quei gesti che rappresentano un danno per tutta la comunità e che avevano scatenato, anche sui social, indignazione e rabbia.

Tre dei quattro pigri furbetti della spazzatura sono residenti nel Comune di Pietrasanta, uno, invece, di un altro comune. In queste ore la Polizia Municipale sta notificando i verbali. “Per contrastare i reati ambientali – spiega ancora Cosci – abbiamo a disposizione 3 telecamere che spostiamo nei diversi punti della città dove vengono segnalate e rilevate discariche ed abbandono di sacchetti della spazzatura. In questi giorni stiamo tenendo sotto controllo altri punti della città”.

Tra il 2015 e la prima parte del 2017 sono già 426 le sanzioni elevate dalla Polizia Municipale per reati ambientali. Solo nel 2015 le sanzioni sono state 169 (fonte Polizia Municipale) a fronte di 282 controlli in materia ambientale. Nel 2016 sono addirittura aumentati: 225. Il dato parziale del 2017 lascia però ben sperare anche se il picco si registra durante i mesi estivi.