Arrivato a Lucca il nuovo questore

-

A poche ore dal suo insediamento ufficiale ha voluto incontrare la stampa per un saluto ai giornalisti e dunque a tutti i cittadini. Già dirigente dei Commissariati di Pisticci e Scanzano, dirigente della Divisione Polizia Anticrimine alla questura di Parma e di Potenza, Questore Vicario a Vibo Valentia e Lecce, Montaruli ha sottolineato come la sua lunga esperienza nelle questure di mezza Italia gli permetta di conoscere bene le esigenze del territorio locale e dunque non solo repressione, ma soprattutto tanta prevenzione.

Per lui saranno subito giorni importanti con la visita a Lucca del presidente della Repubblica Mattarella in programma venerdì e poi ad aprile il G7 dei Ministri degli Esteri. Ma il primo impatto con la città è stato già

di Redazione

Pietrasanta-Villeparisis: un gemellaggio rinsaldato

-

Uno scambio culturale a 360° gradi, un gemellaggio siglato quarant’anni fa e rinsaldato dal sindaco Massimo Mallegni che lo scorso novembre era andato in Francia per rafforzare l’amicizia con la comunità d’oltralpe. Un rapporto internazionale, rilanciato con l’obiettivo di farlo proseguire nel 2018, probabilmente a marzo, con una mostra del Museo dei Bozzetti nella bella cittadina francese a pochi chilometri da Parigi. Non solo. Il prossimo traguardo sarà quello di riaprire gli storici scambi tra gli studenti.

La delegazione di Villeparisis, in testa il sindaco Hervè Touguet, dopo l’accoglienza in Municipio e la partecipazione al corso di chiusura del Carnevale, è stata ricevuta in consiglio regionale a Firenze. Al rientro, hanno fatto tappa in notturna a Pisa, restando affascinati dallo spettacolo dei lungarni illuminati. La serata si è conclusa con la grande cena medievale, organizzata al Centro Arti Visive con la collaborazione della contrada la Cervia, che ha servito gli ospiti in costume d’epoca, intrattenendoli con lo spettacolo di sbandieratori, trampolieri e mangiafuoco.

Una bella cartolina per dare l’arrivederci agli amici d’oltralpe.

di Redazione

Gaia: niente tallio nelle acque di Capezzano Pianore

-

Tutti gli esiti analitici, infatti, hanno infatti evidenziato concentrazioni inferiori a 0,5 µg/l, valore che il Gestore si è autoimposto come Obiettivo di Qualità dell’acqua distribuita. Tale valore è pari a un quarto del valore di 2 µg/l, limite di legge fissato dalla normativa USEPA e indicato dall’Istituto Superiore di Sanità per l’Italia.

Una campagna di indagine a scopo precauzionale con l’obiettivo di ricostruire la qualità storica dell’acqua distribuita nella zona: il Gestore GAIA S.p.A. ha individuato una serie di punti di prelievo per la ricerca del tallio nella rete di distribuzione “Rotaio-Capezzano Pianore” del Comune di Camaiore, in zona confinante con il comune di Pietrasanta.

GAIA in ogni caso assicura il pieno controllo dell’acqua distribuita attraverso un Piano di Monitoraggio trimestrale definito in accordo con il comune di Camaiore e l’Azienda Unità Sanitaria Locale – AUSL 12.

di Redazione

La Granfondo Diavolo in Versilia nel segno della solidarietà

-

E anche quest’anno lo sport si legherà alla solidarietà. Grazie alla cronometro promozionale che si terrà il giorno della vigilia, il 18, che vedrà impegnati giovanissimi ed esordienti in coppia con un parente, organizzata dal Gs Pedale Pietrasantino in collaborazione con il Comitato organizzatore della granfondo.

Partenza e arrivo in località Secco , sul lungomare di Lido di Camaiore, e percorso di quattro chilometri, che prevede l’inversione del senso di marcia a Marina di Pietrasanta, all’altezza del Club Velico.

La quota d’iscrizione sarà devoluta alla Sezione Versilia “Andrea Pierotti” dell’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare. Inoltre un euro a iscrizione sarà devoluto per la costruzione di un villaggio di casette in legno a Camerino (nel maceratese), città marchigiana devastata dal terremoto. Gli organizzatori, però, invitano tutti a contribuire anche personalmente a questa raccolta fondi facendo una donazione anche direttamente alla gara.

E infine la corsa della domenica sarà dedicata per il secondo anno alla memoria di Elisa Pezzini, la sfortunata giovane versiliese a cui è intitolata l’omonima Onlus per trasmettere i valori della sicurezza in strada.

di Redazione

Un contributo dalla BVLG a 18 scuole della Versilia

-

Sono stati gli stessi vertici della Bvlg a consegnare il grande assegno ai dirigenti scolastici versiliesi, alla presenza del sindaco di Pietrasanta Massimo Mallegni e del vice sindaco di Camaiore Sandra Galeotti.

Sono 1.200 euro per ciascuna scuola, che saranno utilizzati per azioni diversificate quali sportello di ascolto, formazione dei docenti, patti formativi, borse di studio e iniziative di educazione civica come “I ragazzi di Milziade”” patrocinata dal Senato della Repubblica. Inoltre ad ogni scuola la banca donerà una fornitura di libri sull’arte e la storia del territorio.
Per la Bvlg si tratta di una conferma dell’impegno a sostegno del territorio e del mondo scolastico.

di Redazione

Giugno a misura di bambino: ecco “ForteChildren”

-

Ci saranno personaggio dei cartoons, i beniamini delle serie tv young e alcune celebrità della tv dei ragazzi. I nomi più importanti per adesso restano top secret. L’unico che si lascia sfuggire il consigliere con delega al turismo e alla cultura Simone Tonini è quello delle Winx, le amatissime fatine volanti. Ma non mancheranno personaggi e animazione dello stesso calibro e fama anche per i maschietti, che saranno confermati nei prossimi giorni.

Gli eventi si divideranno tra il centro, il pontile, la spiaggia libera dei piccoli e Vittoria Apuana, con un trenino elettrico di collegamento per tutta la famiglia.

Forte Children in tutto costerà al Comune almeno 70mila euro. Un budget che potrebbe far saltare il Festival Internazionale dei Fuochi d’artificio, la cui terza edizione a questo punto sembra molto a rischio.

 

 

di Redazione

La Statua di Leopoldo torna finalmente a splendere

-

Situata sullo sfondo della Rocca, in Piazza Duomo, a pochi passi dal Chiostro di S. Agostino, il monumento di Leopoldo II di Lorena è una delle testimonianze storiche più fotografate del centro storico e tra le più importanti. Recuperate anche le incisioni che sono tornate ad essere ben visibili. Le maestranze comunali hanno provveduto, come da programma, ad una accurata pulizia dei marmi aggrediti dagli agenti atmosferici con una speciale idropulitrice. Decoro ristabilito anche per questo pezzo della storia pietrasantina. Gli interventi di lifting e restyling del patrimonio artistico, monumentale ed idrico proseguiranno anche nelle prossime settimane.

Si tratta dell’ultimo intervento in ordine di tempo sui monumenti cittadini: il restauro del Monumento ai Caduti in Piazza Statuto finanziato dalla Fondazione Cassa Risparmio di Lucca che presto riavrà anche l’arto “mutilato” durante la seconda guerra mondiale, la pulizia del Monumento ai Caduti a Vallecchia e dell’Alpino di fronte alla Misericordia di Pietrasanta e gli interventi di restyling a numerose opere urbane inserite nel Parco Internazionale della Scultura come Il Pugilatore” di Messina in via Garibaldi, “Il Cerchio del Vento” di Muto, il “San Giovanni” di Rosario Murabito in Piazza Matteotti (lato monti), i “Buoi Carratori” di Cascella ed il “San Martino” di Franco Miozzi.

 

di Redazione