Scritte diffamanti sui muri di Viareggio: solidarietà alla collega

-

Le forze dell’ordine stanno indagando sull’episodio. Tutto sembra riconducibile alle aggressioni provocate domenica scorsa sul treno Massa-Montecatini da alcuni Ultras viareggini, in questi giorni individuati e denunciati dalla polizia. Le generalità dei due tifosi denunciati erano state diffuse dalla Questura e divulgate da alcuni organi di informazione.

“Non passo certo sopra ad un reato del genere, si tratta di offese gratuite e pesantissime” – è il commento di Letizia Tassinari. “Questa è diffamazione. Ovviamente è tutto in mano alla Polizia, alla Digos e al mio legale, l’avvocato Fabrizio Bartolini, che valuterà le dovute misure legali.”

Alla collega Tassinari va la solidarietà della redazione di Rete Versilia News.

 

di Redazione

Nuova vita per il laghetto di cigni in pineta

-

Gli animali sono stati portati questa mattina, a lavori ultimati, e in queste ore si stanno a poco a poco ambientando: «Chiedo a tutti i cittadini di non usare il laghetto come una riserva dove gettare le tartarughe troppo cresciute o il pane avanzato – raccomanda l’assessore Sandra Mei -: il lavoro fatto al laghetto è frutto dell’impegno di tutta la società civile, in molti ci hanno dato una mano e il risultato è sotto gli occhi di tutti. Dobbiamo fare in modo che resti bello, pulito, e sano. Un posto dove portare i nostri bambini per una passeggiata in famiglia».

I lavori non erano pochi, dopo i primi sopralluoghi con i tecnici infatti la situazione è apparsa assai chiara: c’era un problema sanitario relativo all’eccessiva densità di animali (rettili, pesci, colombi e molluschi) con accumuli di deiezioni, sia nell’acqua che terreno circostante. Erano presenti materiali e attrezzature di fatto estranei all’area, casottini, bidoni, conchini, pali. A questo si aggiunga la presenza di animali esotici potenzialmente infestanti come le tartarughe d’acqua.

Gli operai del Comune insieme ai volontari sono partiti dal recupero di tutti gli animali presenti che sono stati catturati e messi al sicuro: poi è stato svuotato il laghetto, ripulito, imbiancata la casina e sistemato l’ambiente intorno, recinzione compresa. Poi piante e fiori.

«Puntiamo a una corretta gestione delle colonie di animali – spiega ancora la Mei – con la tutela delle specie presenti e prevenzione di quelle infestanti. Periodicamente verrà effettuato un controllo sanitario».

A poco a poco verranno reinseriti alcuni pesci e i germani che attualmente sono ospitati in alcune oasi per animali servatici.

di Redazione

Inaugurato a Massarosa il parco per gli sport d’acqua

-

“Dedicato agli sport d’acqua- dice il responsabile dell’impianto Luca Franchi- il CABLE PARK è un impianto sportivo di nuova generazione che valorizza il territorio. Già presente in 800 location in Europa e Asia, non si limita ad essere un punto di incontro dedicato agli atleti, ma si trasforma in un completo e innovativo luogo di svago, per adulti e bambini. L’impianto di cable wakeboard è adatto per la propedeutica per tutti gli sport. Oltre alle attività d’acqua, sarà possibile praticare attività ludiche, come il beach volley, il calcio balilla e il ping pong preso il centro sportivo.Lo scopo della A.S.D CableVersilia e’ di promuovere questa nuova disciplina, riconosciuta dalla FISW (Federazione italiana sci wakeboard) e IWWF (international Waterski & wakeboard Federacion) avvicinando i ragazzi ad uno sport innovativo e che potranno praticare e condividerlo con amici e familiari ”.

.

di Redazione

Ecco la squadra di “Camaiore nel cuore”

-

24 persone, 10 donne e 14 uomini, correranno sotto l’insegna di “Camaiore Nel Cuore” per entrare nella nuova assise cittadina sostenendo il sindaco uscente Alessandro Del Dotto, come annunciato ufficialmente già lo scorso febbraio.
Proprio là, dove nel Dopoguerra si ritrovavano giovani e giovanissimi camaioresi per trascorrere qualche ora insieme, fra giochi, chiacchiere e primi amori, il conduttore Mattia Di Vivona ha dato formalmente il via alla campagna elettorale della lista: i 24 candidati sono stati chiamati uno ad uno in ordine alfabetico, alternando donne e uomini, sotto il gazebo dei giardinetti, raggiunti poi da Alessandro Del Dotto.
Una squadra cresciuta e rinnovata, rispetto a quella che accompagnò la candidatura a sindaco di Pezzini nel 2012, che si caratterizza fortemente per il cuore civico e porta con sé un ampio spaccato della società e del territorio camaiorese: “Vogliamo caratterizzarci per proposte e capacità gestionali – ha sottolineato proprio Pezzini, che ha scelto di non partecipare da candidato alla campagna elettorale – e portare a termine quello che abbiamo iniziato insieme ad Alessandro Del Dotto. A Camaiore abbiamo una marea di giovani che possono dar vita alla nuova classe dirigente cittadina e l’esperienza di una campagna elettorale è senz’altro il primo, grande passo: ringrazio loro e tutti quelli che, candidandosi oggi, hanno deciso di farlo con Camaiore Nel Cuore”.
  1. Lorenzo Barsotti, 67 anni, pensionato
  2. Angelo Bartelloni, 32 anni, imprenditore agricolo
  3. Barbara Bonuccelli, 46 anni, artigiana
  4. Andrea Bottari, 48 anni, responsabile di produzione industriale
  5. Manuela Cantini, 52 anni, operatrice turistica
  6. Carlo Alberto Carrai, 42 anni, imprenditore turistico
  7. Alessandro Ceragioli, 34 anni, tecnico informatico
  8. Elena Conti, 49 anni, libera professionista
  9. Sonia Da Prato, 58 anni, coltivatrice diretta
  10. Davide Dalle Mura, 39 anni, geometra
  11. Raffaele Di Lernia, 38 anni, imprenditore
  12. Mauro Domenici, 42 anni, avvocato
  13. Simone Fusaro, 46 anni, medico ospedaliero
  14. Sandra Galeotti, 51 anni, insegnante
  15. Marco Lunardelli, 32 anni, assistente universitario
  16. Claudia Papeschi, 43 anni, parrucchiera
  17. Serena Pelletti, 33 anni, impiegata
  18. Alessandra Perasso, 55 anni, albergatrice
  19. Pier Paolo Piagentini, 69 anni, cuoco
  20. Salvatore Raffaelli, 43 anni, operaio edile
  21. Franca Rombi, 48 anni, mamma a tempo pieno
  22. Michela Rugani, 41 anni, lavoratrice stagionale
  23. Lorenzo Simonini, 28 anni, portalettere
  24. Massimo Vinardi, 70 anni, pensionato

di Redazione

Ecco i candidati della lista di Ilaria Duccini

-

La lista vede protagoniste persone legate al comune di Camaiore, alle sue frazioni e ai problemi sociali del territorio, accomunate dalla voglia di impegnarsi per un comune migliore. Di seguito l’elenco dei nomi dei candidati arrivato dal comitato elettorale.

  1. Carlo Duca 42 anni
  2. Nicolò Martinelli 23 anni
  3. Matteo Genovali 29 anni
  4. Cristiano Orsi 29 anni
  5. Lia Masi 62 anni
  6. Stefano Da Prato 36 anni
  7. Moreno Montemagni 59 anni
  8. Brunella Bandoni 58 anni
  9. Roberto Lotti 53 anni
  10. Antonella Baldini 58 anni
  11. Alessandro Pardini 42 anni
  12. Pier Giuseppe Del Giudice 63 anni
  13. Giancarlo Ceragioli, detto Macario 49 anni
  14. Claudia Bertuccelli 32 anni
  15. Luca Lanzafame 36 anni
  16. Teresa Massenzio 53 anni
  17. Enrica Focacci 64 anni
  18. Fulvio Santini 56 anni

di Redazione

Svelata la lista dei candidati di Bruno Murzi

-

Poche le sorprese: i nomi di spicco erano già ampiamente previsti. Dalla scalinata in marmo, di fronte ad una piccola folla di sostenitori, il medico cardiochirurgo in corsa per diventare sindaco ha introdotto uno a uno i 12 candidati. Tra i più noti Fabio Giannotti, consigliere comunale uscente, Enrico Ghiselli – ex presidente del Forum, Andrea Mazzoni, e l’ex presidente dei balneari Graziella Polacci. Una vera e propria squadra quella di Murzi, giocata molto nella comunicazione sulla metafora calcistica e sui colori rossoblù.

 

 

di Redazione

Inaugurata la 32° Mostra Agrozootecnica di Massarosa

-

“Domani, oltre alla tradizionale Fiera del Carmine che si svolgerà lungo la Via Cenami e in Piazza Alpini, nell’area attorno alla piscina comunale e nel parco di Nassyria – spiega l’assessore all’agricoltura Mariano Donati- i visitatori potranno trovare gastronomia, fiori e artigianato, cavalli, rodei per bambini, due interessanti mostre fotografiche e assistere ad esibizioni di ballo curate dalle scuole di danza del territorio.

Inoltre, grazie alla collaborazione con i Lions club ci sarà la possibilità monitorare la propria salute con test sanitari gratuiti.”

Da non perdere Mostra mercato interregionale della razze iscritte al registro anagrafico Cuniversilia, dove sono presenti esemplari di conigli appartenenti a razze selezionate e il consueto concerto di chiusura eseguito dalla Filarmonica Giacomo Puccini di Massarosa.

“Due giorni in cui i riflettori – concludono il Sindaco Mungai e l’assessore all’agricoltura Mariano Donati – grazie a questa manifestazione si accenderanno su Massarosa e sull’agricoltura che può rappresentare un formidabile motore di sviluppo per il nostro territorio”.

di Redazione

Berlusconi dà forfait ma saluta Pietrasanta e Mallegni

-

Per questo – ha spiegato il sindaco di Pietrasanta Massimo Mallegni – non ha potuto partecipare alla manifestazione RipartiamoItalia, tappa versiliese del tour di Forza Italia organizzata proprio dal primo cittadino nella suggestiva location di laboratori di marmo Cervietti al Portone. Tema dell’incontro il fisco e la riduzione delle tasse, introdotto da Marcello Fiori – Responsabile Enti locali del partito – e discusso con i maggiori rappresentanti delle categorie economiche locali.

Malgrado il forfait all’ultimo minuto del leader del partito e l’evidente delusione di molti sostenitori, l’evento ha attirato un notevole pubblico, molta stampa nazionale e sopratutto gli amministratori del centrodestra provinciali e regionali. Dal palco è stato letto un saluto del Presidente Berlusconi che ha suonato la carica a tutti i candidati alle prossime amministrative.

 

di Redazione

Donne scomparse: Maria Casentini portata in carcere

-

L’episodio si riferisce alle donne scomparse nel 2010 a Torre del Lago, madre e figlia Maddalena Semeraro 80 anni e Claudia Velia Carmazzi, 59 anni  La donna è stata associata alla Casa circondariale di Pisa.In seguito alla scomparsa delle donne è stato condannato a 38 anni di carcere, colui che si faceva  chiamare lo “zio”, Massimo Remorini, che è accusato di omicidio.

di Redazione

Approvato il bilancio consuntivo 2016: scontro giunta-opposizione

-

Il primo totalmente della terza amministrazione Mallegni. “L’amministrazione comunale è riuscita a raddoppiare gli investimenti sul territorio passati da 3.700 milioni euro del 2014 ai quasi 7milioni del 31 dicembre 2016 ed è anche riuscita ad aumentare le risorse di cassa. Un “tesoretto” in cassa, accresciuto da 1.437mila euro del 2014 agli attuali 8.565 milioni, frutto della concreta ed intelligente riorganizzazione finanziaria dell’ente accresciuto grazie al recupero dell’evasione (+51%), quasi 2milioni di euro contro 1,2milioni del 2014, all’incremento degli oneri di urbanizzazione schizzati da 800mila euro a quasi 1,8milioni di euro e ad una gestione intelligente del bilancio. Sul fronte dei pagamenti alle imprese, il Comune onora i suoi impegni  22 giorni dopo l’emissione della fattura.”

“Immagine e poca sostanza. In più, nessuna promessa elettorale rispettata” – questo il commento del capogruppo Pd Rossano Forassiepi. “Le tasse non sono diminuite, né l’IMU, né la Tasi, né l’addizionale Irpef, né il suolo pubblico. Questo deve essere detto ai cittadini. In compenso hanno tagliato un servizio fondamentale come la raccolta del verde porta a porta. A testimonianza delle nostre affermazioni, può essere letta a pg.38 la relazione allegata al conto consuntivo in cui si certifica che il prelievo procapite nel 2014 è stato di 1.033€ mentre nel 2016 di 1.067€, quindi, invece che diminuire, in senso generale, la tassazione è semmai aumentata.”

di Redazione