“Diabetes no limits”: in bici in memoria di Mauro Talini

VERSILIA - Si è svolta la 4° ciclopedalata: Pedaliamo insieme a Mauro Talini da Seravezza a Quiesa Massarosa. Corsa non competitiva, aperta a tutti con lo scopo di ricordare il “ciclista diabetico insulino dipendente” e il messaggio di speranza “diabetes no limits e povertà no limits”.

-

Nonostante la pioggia dell’alba un buon numero di partecipanti si è ritrovato alla partenza a Seravezza.

Tutto si è svolto in un clima di vera “festa”, fin dalla partenza. Dopo il benvenuto da parte di Marta Graziani dell’Associazione, ha portato i saluti delle Amministrazioni Comunali, l’assessore Carlo Alberto Carrai di Camaiore sottolineando che il “buon esempio” è più efficace di qualsiasi parola e che, quindi, avrebbe fatto la Ciclopedalata, anche se non aveva mai partecipato a eventi simili.. Quindi Francesco Chicchi, testimonial d’eccezione, ha confermato che esserc,i è davvero importante.

Poi la benedizione al gruppo da parte di Padre Urbano e il “Via!.”

Il taglio del nastro è stato effettuato da Teodros Talini, che subito dopo la morte dello zio è andato in Messico per una esperienza di volontariato e per costruire quelle “aule di formazione” presso la Missione delle Missionarie Padre Kolbe, per cui Mauro Talini stava raccogliendo i fondi. Progetto realizzato e completato e inaugurato lo scorso anno, alla presenza di alcuni rappresentati dell’Associazione.

La Banda “Giovanni Pacini” di Quiesa diretta dal maestro Michele Gemignani ha accolto il gruppo di ciclisti creando grande emozione. Lo stand dell’Ass Diabete Versilia ha effettuato oltre 50 stik di controllo glicemia. E bellissimi e apprezzati i lavori dei ragazzi della scuola Media di Massarosa1.

Infine, il consigliere con delega allo sport di Massarosa Raffaello Giannini di Massarosa e la prof. Primetta Bortolozzi dirigente della scuola di Massarosa 1, oltre ai saluti istituzionali, hanno poi consegnato i premi e gli attestati di partecipazione, insieme alla presidente di Ancora in Viaggio Brunetta Talini.