Che colpaccio ! Nicola Vizzoni firma per la Virtus CR Lucca

-

Nicola Vizzoni e la Virtus insieme. Il grande campione di Pietrasanta, già medaglia d’argento alle Olimpiadi di Sidney nel 2000 si è dunque legato alla società lucchese con cui gareggerà in questo scampo conclusivo finale di una carriera a dir poco gloriosa. La firma del contratto è avvenuta martedì proprio nella nostra sede. Oltre al fantastico risultato olimpico il colosso di Pietrasanta, forse il più grande martellista italiano di sempre, ha disputato spesso da protagonista campionati mondiali ed europei (argento a Barcellona nel 2010) ed è stato per molti anni anche il capitano della nazionale italiana di atletica leggera. Il suo rapporto di amicizia e di stima con la Virtus è di vecchia data e quindi poter indossare la maglietta biancoceleste è motivo di soddisfazione e di orgoglio.

Naturalmente sprizzavano gioia da tutti i pori anche i dirigenti e i tecnici della Virtus: dal presidente Adriano Montinari al DT Matteo Martinelli. Senza dimenticare che questo matrimonio sportivo è nato da un’idea che noi stessi lanciammo qualche mese fa all’interno di ” A Tempo di Atletica” con lo stesso Vizzoni ospite in studio. Era iil 1 febbraio scorso.

Nonostante l’anagrafe indichi 43 anni e spiccioli siamo sicuri che anche l’attuale Vizzoni dall’alto di una classe cristallina saprà dare un ottimo contributo alla causa, soprattutto nella finale Argento di Agropoli dove la squadfra di Martinelli punterà decisa alla vittoria e al ritorno nella Oro.

di Redazione

La Pallavolo Versilia U13 in finale regionale

-

«Una bella conferma, l’ennesima, della qualità delle nostre ragazze», commenta il consigliere delegato allo sport del Comune di Seravezza Francesca Bonin. «La società può progettare il proprio futuro agonistico su solide basi».

Ecco i nomi delle neo campionesse territoriali: Emma Benzio, Greta Bazzichi, Stefania Corotti, Susanna Calevro, Camilla Berti, Sara Matteucci, Melissa Marku, Giulia Fortini, Margherita Garibaldi, Margherita Lodi Rizzini, Vittoria Lorenzetti.

Il titolo zonale Under 13 è maturato al termine di una lunghissima ed avvincente giornata trascorsa nell’impianto dell’Itis di Lucca. Qui, nel primo match e sulla distanza di due set su tre (con eventuale tie break a 15), la Pallavolo Versilia si è misurata dapprima con il Valdinievole Volley di Chiesina Uzzanese vincendo il primo set 25 a 17, perdendo il secondo 25 a 18 e infine vincendo con grinta il terzo per 15 a 13.

Conquistato l’accesso alle finali regionali (passavano comunque le prime due), le versiliesi sono andate oltre ed hanno cercato il titolo territoriale. Così, nella finale del pomeriggio hanno dato il meglio contro le portacolori del Delfino Volley Pescia (vittoriose in semifinale contro il Buggiano) battendole con un secco 2 a 0 (25-13 e 25-15 i parziali).

di Redazione

Premio Carducci: prima riunione in vista della finale-evento

-

I libri presentati quest’anno sono 104 e la scrematura si annuncia molto impegnativa. La giuria, presieduta da Ilaria Cipriani, è formata dai critici Stefano Dal Bianco, Umberto Fiori, Silvia Bre e Antonio Riccardi.

Ilaria Cipriani – Presidente Premio Lettarario Giosuè Carducci

Dalla selezione usciranno i tre autori finalisti, che saranno protagonisti della grande serata in programma il 27 luglio in piazza Duomo, nell’ambito di un contest di poesia, danza, musica e teatro, all’insegna della contaminazione tra forme di creatività. Uno spettacolo straordinario che, dopo il successo dello scorso anno, si svolgerà ancora nel cuore del centro storico, sullo sfondo del Duomo di San Martino, a sottolineare che Pietrasanta non rinuncia al ruolo di centro culturale, che fa dell’arte in ogni sua espressione il più grande veicolo di promozione della città.

di Redazione

Recuperato un relitto affondato nel Canale Burlamacca

-

A coordinare le operazioni i militari dell’Ufficio Nostromi della Guardia Costiera Viareggina, che da tempo monitoravano la situazione.

La presenza del relitto era ormai diventata pericolosa per la sicurezza della navigazione e l’incolumità dei diportisti in transito in quel tratto di Canale. La sua definitiva rimozione ha inoltre evitato potenziali inquinamenti all’ambiente ed alle acque circostanti.

La Capitaneria di porto-Guardia Costiera, nell’ambito delle attività istituzionali a garanzia della sicurezza della navigazione e a tutela dell’ambiente marino e delle sue risorse, estende l’attività di vigilanza a tutto il litorale di giurisdizione ma anche a fossi e canali interni che hanno sbocco sul mare.

 

di Redazione

Neolaureati a lavoro in Comune: partito il progetto

-

Il progetto, inserito nel protocollo GiovaniSì della Regione Toscana, è stato interamente finanziato dall’amministrazione comunale e seguito dall’assessore al sociale Lora Santini e dall’assessore alle attività produttive Simone Tartarini.

Un investimento da 60mila euro complessivi, messi a bilancio con il doppio scopo di garantire una chance a ragazzi qualificati in cerca d’impiego e, al tempo stesso, implementare le risorse umane all’interno dell’ente. In tutto sono state accettate 12 domande su 56 pervenute all’Informagiovani Versilia per il bando dedicato, riservato a laureati sotto i 29 anni. si va dalla laureata in legge all’ingegnere, dall’architetto alla giovane disaster manager esperta in materia ambientale.

 

I ragazzi sono stati assegnati alle direzioni Servizi al Cittadino, Servizi al Territorio e alle Imprese e Servizi Interni, lavoreranno 24 ore alla settimana, con un rimborso spese mensile di 500 euro.

di Redazione

Amianto e rifiuti speciali nel rogo di via Cimarosa

-

Per lo più canneti e terreno incolti sono andati in fiamme, ma anche un edificio abbandonato dove si trovava una piccola discarica di rifiuti speciali.

Gli operatori del settore Versilia-Massaciuccoli dell’Agenzia Regionale per l’ambiente sono intervenuti sul luogo in più sopralluoghi. Nella zona interessata dall’incendio hanno rilevato la presenza di rifiuti ingombranti parzialmente o totalmente combusti, indumenti, resti di materiale elettrico e numerose lastre di materiale riconducibile a cemento-amianto, la cui presenza è in attesa di conferma a seguito di analisi. L’area interessata dall’incendio comprende sia proprietà private che comunali.

ARPAT ha quindi comunicato al Comune di Viareggio gli esiti degli accertamenti effettuati invitando l’amministrazione a prendere provvedimenti al fine del ripristino dello stato dei luoghi con rimozione e caratterizzazione del materiale rinvenuto, e messa in sicurezza.

Nell’area privata sono stati prelevati due campioni per la determinazione dell’amianto che saranno analizzati dal laboratorio dell’ARPA Emilia Romagna.

ì

di Redazione

Degrado dentro Palazzo Quartieri: la foto-denuncia di Bramanti

-

E’ questa la situazione fotografata all’interno di Palazzo Quartieri a Forte dei Marmi dal candidato sindaco del centro destra Gianpaolo Bramanti. Nei giorni scorsi, accompagnato da un funzionario comunale, ha eseguito un sopralluogo all’interno dell’ex sede storica del Municipio, di proprietà comunale,  chiuso da ormai da otto anni. Escluso il pianterreno, i piani superiori sono stati trovati in assoluto degrado. Una situazione intollerabile – secondo Bramanti, che in piena campagna elettorale ha deciso di rendere pubblica la vicenda.

L’edificio al momento non risulta inagibile, ma necessita di numerosi interventi interni e ingenti risorse economiche. Una sfida per la prossima amministrazione comunale che dovrà dare un futuro al palazzo nobile cittadino.

di Redazione

Arturo Dazzi in mostra a Villa Bertelli

-

All’evento di apertura della mostra, arricchito da un convegno sulla figura dell’artista, era presente anche il Presidente della Commissione Cultura in Senato Andrea Marcucci e l’ex Sottosegretario Carlo Carli, oltre al sindaco Umberto Buratti.

La mostra “Arturo Dazzi 1881 – 1966, Roma – Carrara – Forte dei Marmi”,  aperta fino al 18 giugno, racconta l’artista attraverso i legami privilegiati che il Maestro instaurò e coltivò nell’arco della sua vita con tre città italiane, come racconta la curatrice Anna Vittoria Laghi, intervistata da Paolo Barberi.

 

 

 

di Redazione

Torna la rete anti-abusivi sotto il pontile del Forte

-

L’ordinanza è già in fase di notifica alle Autorità di competenza, quali il Commissariato di pubblica sicurezza, la Stazione dei Carabinieri, la Capitaneria di Porto di Viareggio, l’ufficio locale marittimo, la polizia municipale e l’Agenzia delle Dogane per gli atti e le verifiche di competenza.

 “Il provvedimento – spiega Buratti – come già negli anni passati, intende scoraggiare i bivacchi, ma anche e soprattutto l’abbandono di rifiuti vari ed escrementi, che provocano nell’area scarse condizioni igieniche. Questo tratto di arenile – prosegue il sindaco – non è solo il cuore del paese, ma anche uno dei nostri simboli e mantenerlo in condizioni ottimali è un preciso dovere dell’amministrazione comunale. Il rispetto delle regole vale per tutti e il provvedimento preso va in questa direzione, dato che Forte dei Marmi deve garantire il decoro, che è parte determinante della sua funzione turistica. La rete, installata nella parte bassa della struttura, serve da deterrente ad atti non rispettosi delle regole del vivere civile”.

La chiusura garantirà comunque il passeggio pedonale sotto il pontile, che rimarrà accessibile a tutti, ma salvaguardato e accudito, come è giusto fare”.

di Redazione

La Quercia trionfa ai 40° Giochi di Bandiera

-

Sulla pista si sono svolte le gare in categoria coppia e piccola squadra. Passata la tempesta, i Giochi sono tornati nella location naturale, piazza Matteotti per la sfida in notturna più attesa, quella per i singoli e sopratutto per la grande squadra. Oltre 500 gli atleti in gara: sbandieratori e musici delle otto contrade, tutti in campo di fronte agli occhi della giuria federale Fisb per una sfida come sempre adrenalinica.

Alla fine a spuntarla è stata la contrada della Quercia che ha conquistato grande squadra, singoli e la combinata aggiudicandosi i premi più ambiti. La Piccola Squadra è andata al Leon d’Oro, la Coppia al Ranocchio, alla Cervia i musici, alla Madonnina la Coreografica. Una grande festa per tutti.

E dopo il Palio dei Micci, trasmesso in esclusiva, le contrade torneranno su Rete Versilia e NoiTv con uno speciale che nei prossimi giorni mostrerà il meglio dei Giochi di Bandiera 2017.

di Redazione