Balneazione: Camaiore resta alla guida, la Regione media con Viareggio

-

Il rappresentante di Arpat ha illustrato lo stato della sperimentazione finora, riscontrando un esito confortante che consentirà il procedere il più rapidamente possibile alla seconda fase della sperimentazione che interesserà i corsi d’acqua Motrone, Abate e Fiumetto.

Il collegio ha inoltre deciso, confermando il ruolo di soggetto attuatore da parte del Comune di Camaiore, di chiedere alla Regione di coordinare i collegamenti e le informazioni fra gli enti.

L’assessore Fratoni, da parte sua, ha ribadito l’impegno diretto della Regione assieme ai Comuni della Versilia e con il supporto tecnico di Arpat e dell’Università di Pisa, e sottolineato la necessità di dare una risposta ai problemi che si sono avuti negli anni passati per tutelare l’industria del turismo e la qualità delle acque sulla quale questa si basa.

di Redazione

Lavori in arrivo per le stazioni Fs della Versilia

-

La prima sarà la stazione di Viareggio, che vedrà i cantieri entro la fine del 2017. Previsti come interventi principali, l’innalzamento dei marciapiedi a 55 cm (standard europeo previsto per i servizi ferroviari metropolitani) per facilitare l’accesso ai treni, l’installazione di ascensori, la ristrutturazione degli spazi interni, dei sottopassaggi e delle pensiline, il rinnovo e l’implementazione dei sistemi visivi e sonori per le informazioni al pubblico e l’installazione di impianti di illuminazione a led che, coniugando efficacia e risparmio energetico, contribuiranno a innalzare il livello di sicurezza – reale e percepita – nelle ore notturne.

Nel 2018 invece sarà la volta della stazioni di Pietrasanta, Forte dei Marmi e Torre del Lago.

di Redazione

Sport, musica e solidarietà alla Fondazione T.i.a.m.o.

-

Sport, musica (Con Andrea Citti e il gruppo dei “Nomadi di Torino), il teatro (con “Quelli che non ed oltre..”) e anche tanti giochi a premi per animare una giornata dal forte valore educativo.

Attesi i campioni dello sport versiliese.

di Redazione

CGC subisce cappotto dal Lodi; Forte dei Marmi va ancora in finale

-

Nell’altra semifinale il Forte dei Marmi passa al Capannino di Follonica (3-1) e approda per il quarto anno consecutivo alla finale-scudetto.

Un inizio al fumilcotone del Wasken Lodi in Gara -4 sorprende il CGC Viareggio che perde davanti al suo pubblico (oltre 1100 tifosi) la possibilità di raggiungere la finale scudetto, vanificando il primo match-point. La squadra di Resende entra in pista come non ha mai fatto nelle gare di semifinale: con una strarodinaria forza, dopo tutte le polemiche in casa propria.Si va quindi a Gara-5, dove mancheranno due grandi protagonisti come Bertolucci e Illuzzi che renderanno ancora più equilibrato lo scontro al PalaCastellotti, ora atteso al tutto esaurito per una domenica sera di grande spettacolo.

La CRAS Follonica non riesce a piegare la corazzata del Forte dei Marmi, nonostante l’estremo difensore Menichetti sia risultato determinante in tutta la gara. I rossoblu hanno creato più occasioni dei padroni di casa e sono riusciti a contenere molto bene le loro sfuriate offensive. Il Forte ha dimostrato tutte le sue caratteristiche da corazzata nelle ultime due gare, mostrando un gioco forse solo pari alla cavalcata in Coppa Italia. Esce a testa alta il Follonica in una stagione più che ottima, mentre il Forte si conferma ancora una volta squadra da battere per il titolo finale. La Finale inizierà martedì 6 giugno in trasferta o a Lodi o a Viareggio.

di Redazione

Sfiorato in Versilia il jackpot del SuperEnalotto

-

La sestina esatta adesso mette sul piatto 51,6 milioni di euro, il diciassettesimo premio più alto nella storia del gioco. In Toscana, fa sapere Agipronews, il 6 manca da febbraio 2014, quando a Prato finirono 12 milioni di euro, mentre da inizio anno la vincita più alta è una “tripletta” di 5 da 108mila euro centrati a Pisa lo scorso 18 febbraio.

di Redazione

Darsena in lutto per la tragica morte di Valentino Cerri

-

Secondo le prime riscotruzioni, il giovane centauro stava percorrendo in sella alla sua moto via del Molinaccio, la strada che collega la via Sarzanese a via Pietra a Padule al Sasso. Stava procedendo in direzione Massaciuccoli quando – per cause ancora da accertare – si è scontrato con un motocarro Ape Piaggio condotto da un anziano di 89 anni, residenti nella zona, rimasto illeso. Secondo la più accreditata delle ipotesi formulate dalla Polizia Municipale di Massarosa, intervenuta sul posto per i rilievi,  anche l’anziano procedeva in direzione Massaciuccoli quando è stato urtato dalla moto mentre svoltava in una traversa.

L’impatto è stato fortissimo per il giovane viareggino, che ha battuto violentemente il torace a terra. Sul posto l’automedica del 118 e un’ambulanza della Misericordia di Massarosa che lo ha portato in codice rosso al pronto soccorso del Versilia. Lì è stato subito sottoposto a intervento. Ma la caduta aveva provocato emorragie interne troppo gravi, e Valentino è morto quando ancora si trovava sotto i ferri.

La notizia ha stravolto la famiglia e scosso un quartiere interno, la Darsena, dove il padre è un noto commerciante di articoli navali. Lacrime e sgomento anche tra i tanti amici e conoscenti del giovane motociclista.

 

 

di Redazione

La spiaggia libera di Motrone cambia pelle: ecco le novità

-

Ci sarà un chiringuito, due punti bar, i servizi igienici adibiti anche per i disabili, un punto relax e tanto verde e fresco grazie alla partnership di Ivano Gardening. La spiaggia sarà presidiata, h 24, dal servizio di guardianaggio per evitare il malcostume dell’abbandono di rifiuti e lo sfruttamento maleducato di un bene di tutta la collettività. Un freno anche al degrado che la spiaggia, spesso preda di maleducati, attirava durante le ore notturne.

Molta attenzione – spiegano dal Comune –  è stata dedicata al recupero della sabbia già esistente e alla sicurezza della ciclopista che corre lungo la spiaggia. L’amministrazione comunale ha infatti realizzato un muretto di verde per impedire alla sabbia, spinta dal vento, di finire sulla strada. L’inaugurazione è prevista per la prossima settimana ma già da questo weekend residenti e turisti potranno avere un assaggio della nuova spiaggia libera, accessibile a tutti.

Pietrasanta vuole diventare un modello anche di turismo accessibile garantendo, anche per i fruitori della nostra spiaggia libera, i servizi indispensabili. – spiega Massimo Mallegni, Sindaco di Pietrasanta – Ci siamo spinti ancora più in là allestendo, grazie al Consorzio Mare Versilia, uno spazio dignitoso, moderno e soprattutto per tutte le tasche. Nel contempo – prosegue – diamo una risposta decisa ai fenomeni di vandalismo e di maleducazione che ogni estate ci siamo trovati ad affrontare.

di Redazione

Il viareggino Mario Manca vice presidente degli ortopedici italiani

-

Manca assumerà questo incarico per due anni per poi diventare il presidente, infatti, ogni due anni viene eletto il nuovo consiglio direttivo con votazione assembleare degli aventi diritto al voto. Insieme al consiglio direttivo viene eletto il vicepresidente che dopo due anni diventa direttamente presidente nazionale della società nazionale Otodi.

Un altro ortopedico della ASL Toscana nord ovest è nel consiglio direttivo ed è Paolo Gabellieri, primario all’ospedale di Cecina, che ricopre anche il ruolo attualmente di presidente regionale per la Toscana sempre della Otodi.

di Redazione

300 studenti in girotondo per l’integrazione europea

-

Il Comitato Gemellaggi, presieduto da Daniela Zalcetti, ha radunato in piazza Matteotti 120 liceali di Grenzach Whylen, gli studenti delle medie “Barsanti” e dell’Istituto “Don Lazzeri – Stagi”. Bandierine italiane, tedesche e dell’Unione Europea hanno sventolato sulle note della canzone “Earth” di Micheal Jackson e delle hit del momento. Un inno alla pace, un enorme girotondo per celebrare il gemellaggio tra Pietrasanta e la città tedesca che dura da 25 anni. Mani intrecciate, balli di professori e studenti hanno fatto da cornice all’evento, organizzato per lanciare un messaggio chiaro di unità, un richiamo forte ai paesi che fanno parte dell’Unione Europea.

“Un appuntamento importante – dice l’assessore ai Rapporti Internazionali, Lora Santini – un tentativo di far capire ai più giovani il significato dell’Unione Europea, far scoprire loro il senso di essere parte integrante di una grande comunità, che va oltre i confini nazionali. Il nostro obiettivo è quello di allargare l’orizzonte degli studenti di Pietrasanta e metterli in condizione di contribuire alla costruzione di un futuro migliore”.

Fioccano le adesioni per gli scambi culturali: “Abbiamo ricevuto moltissime richieste – spiega Daniela Zalcetti – e ho già avviato i contatti con la Germania per assicurarci una maggiore disponibilità di posti. Crediamo che per i nostri ragazzi sia una grande opportunità, vogliamo valorizzare i rapporti di gemellaggio, la comunità deve essere parte attiva delle relazioni internazionali che la nostra città ha allacciato in un lungo arco di tempo e che ormai rappresentano un pezzo della nostra storia”.

 

di Redazione

Muore a 35 anni dopo un incidente in moto a Quiesa

-

L’uomo, in sella alla sua moto, si era scontrato con un’Ape: cadendo a terra aveva riportato gravi lesioni all’addome.

Trasportato in codice rosso all’ospedale con una ambulanza della Misericordia di Massarosa, il 35enne è stato sottoposto a un intervento chirurgico ma poi, purtroppo, è deceduto. Sul posto per i rilievi è intervenuta una pattuglia della polizia municipale.

di Redazione