Balneazione: Camaiore resta alla guida, la Regione media con Viareggio

FIRENZE - FIRENZE – Si è riunito oggi il Collegio di vigilanza per l'accordo di programma sulla balneazione in Versilia. Oltre all'assessore all'ambiente Federica Fratoni, hanno partecipato i sindaci di Viareggio, Camaiore, Forte dei Marmi Massarosa, Pietrasanta.

-

Il rappresentante di Arpat ha illustrato lo stato della sperimentazione finora, riscontrando un esito confortante che consentirà il procedere il più rapidamente possibile alla seconda fase della sperimentazione che interesserà i corsi d’acqua Motrone, Abate e Fiumetto.

Il collegio ha inoltre deciso, confermando il ruolo di soggetto attuatore da parte del Comune di Camaiore, di chiedere alla Regione di coordinare i collegamenti e le informazioni fra gli enti.

L’assessore Fratoni, da parte sua, ha ribadito l’impegno diretto della Regione assieme ai Comuni della Versilia e con il supporto tecnico di Arpat e dell’Università di Pisa, e sottolineato la necessità di dare una risposta ai problemi che si sono avuti negli anni passati per tutelare l’industria del turismo e la qualità delle acque sulla quale questa si basa.