“Basta sgomberi”: presidio nella sede di Erp

VIAREGGIO - "Basta sgomberi, Erp vergogna!". Con questo striscione gli attivisti della Brigata Sociale Antisfratto e l'Unione Inquilini hanno fatto irruzione nella sede distaccata di Erp, la società di Lucca che gestisce le case popolari in provincia.

-

“Un’azione simbolica” – spiegano i due gruppi, entrati negli uffici distaccati della circoscrizione Viareggio Nuova. Dopo il volantinaggio fuori dall’edificio lo striscione appeso alla facciata.

“Il 16 maggio al Varignano un altra persona rischia di finire in mezzo alla strada per colpa delle politiche di ERP. Si tratta di un pensionato che vive da oltre quarant’anni a Viareggio e che con dignità lotta per il suo diritto all’abitare. Noi non ci stiamo e non permetteremo che la sua dignità sia calpestata. ERP da molto sgombera le perone e poi mura le case. Ci sono persone in attesa di casa da anni e ci sono case murate da tantissimo tempo. Al Varignano, al Quartiere Italia, alle Mimose e in molti altri luoghi vi sono abitazioni ERP chiuse mentre c’è gente senza dimora e questo è semplicemente inaccettabile. Mentre continua il dramma dell’emergenza abitativa la giunta Del Ghingaro e l’assessore Tomei latitano. A tutto questo ci opponiamo denunciandolo e rilanciando la lotta!”