Depuratore di Viareggio: terminati i lavori

VIAREGGIO - Sono terminati nei tempi previsti i lavori in urgenza di GAIA S.p.A. sul depuratore di Viareggio, al fine di superare i malfunzionamenti che avevano interessato l'impianto durante le scorse settimane.

-

I tecnici del Gestore hanno portato a conclusione la riparazione della tubazione che nel mese di febbraio aveva presentato una rottura e parallelamente hanno effettuato la sostituzione e la pulizia con acido delle membrane dei diffusori presenti nella vasca di ossidazione dell’impianto. L’intervento sui 1660 diffusori presenti nella vasca a cicli della linea MBR è stato particolarmente impegnativo perché è stato necessario smontare singolarmente ogni piattello diffusore. Oltre alle operazioni descritte i tecnici hanno eseguito un controllo generale su tutte le parti elettromeccaniche della linea e oggi la vasca a cicli della linea MBR è stata correttamente riattivata.

Il depuratore viareggino è il primo impianto di depurazione in Versilia per importanza, si trova a 3 km dal mare ai margini della città e serve più di 64.000 residenti. Nel periodo estivo, grazie all’afflusso turistico, il depuratore arriva a servire picchi di circa 100.000 abitanti. Più di un mese fa il Consiglio di Amministrazione di GAIA aveva dato il via libera ad altri lavori efficientamento del depuratore per un totale di circa 400mila euro di investimenti da realizzare entro fine anno. I lavori in programma si propongono di efficientare tutto il sistema di ossigenazione della linea “carousel”, ottenendo un sostanziale risparmio energetico, attraverso la manutenzione delle strutture delle vasche esistenti, la sostituzione degli attuali aeratori di superficie con un sistema di aerazione a bolle fini ad alta efficienza e l’adozione del processo di aerazione alternata.