Gori trascina l’Italia, che adesso sogna il Mondiale

BEACH SOCCER - Venticinque gol fatti, 11 subiti: tre vittorie su tre, primo posto blindato e un quarto di finale (col Senegal) che dà direttamente alla semifinale dei Mondiali di Beach Soccer in corso di svolgimento sulle splendide spiagge alle Bahamas.

-

L’Italia sogna la sua prima Coppa del Mondo e lo fa anche grazie allo straripante bomber viareggino Gabriele Gori. I media internazionali hanno acceso i riflettori dopo gli 11 gol dell’attaccante azzurro e del Viareggio Beach Soccer, segnate in fila nelle prime tre partite della Nazionale italiana, che lo hanno già piazzato come capocannoniere della manifestazione.  172 rete in 102 presenze azzurre, Gori, classe 1987, geometra-giocatore del Castelnuovo in Promozione, lo scorso autunno a Dubai era in gara come miglior giocatore 2016 insieme a due leggende: il portoghese Madjer (vincitore) e lo svizzero Stankovic.

Nella notte tra giovedì e venerdì il quarto di finale col Senegal. Occhi puntati anche sugli altri due viareggini in azzurro. Dario Ramacciotti, anche lui in rete contro il Messico, e Simone Marinai. Così come Michele Di Palma, napoletano ma viareggino d’adozione.