La Lucertola torna alla vittoria: il Palio dei Micci è rossoverde

QUERCETA - La Lucertola dopo appena tre anni di digiuno torna alla vittoria conquistando il 62° Palio dei Micci di Querceta. Una corsa entusiasmante che ha visto da subito in testa Francesco Ferrari che in groppa a Centolire ha guidato la contrada di Ripa alla riconquista del Gonfalone, dopo i successi del 2012 e 2013.

-

Inseguito ad ogni passo dal campione uscente del Pozzo Thomas Bresciani con con Don Pippo fino all’ultima curva ha tentato il sorpasso.

Al secondo posto il Pozzo. Terzo il Leon d’Oro che dopo una partenza sprint si è dovuto accontentare del gradino pi basso del podio. La contrada giallorossa ha però fatto l’enplain trionfando in ben tre categorie. Il Corteo Storico, per lunga e ricchissima sfilata in costume, il tema – la scena al centro del campo dedicata a Lorenzo De’ Medici. Assegnato di conseguenza al Leone anche il premio combinato della Alabarda d’oro, ormai appannaggio del Marzocchino dal 2013.

Il Premio per i migliori musici intitolato ai fratelli Meccheri è andato alla contrada la Cervia, per il secondo anno consecutivo.

Cerimonia di premiazione guastata dalla pioggia che all’ultimissimo minuto ha fatto irruzione al Palio, che per ben tre ore – a dispetto delle previsioni – è stato scaldato dal sole. Uno spettacolo come sempre magnifico di colori, musica e partecipazione, organizzato senza intoppi dalla Pro Loco di Querceta che grazie ad uno Stadio del Buon Riposo tutto esaurito ha assicurato un ottimo incasso per il futuro della manifestazione.

Il prossimo appuntamento è il 20 maggio con i 40° Giochi di Bandiere.