Tuscany Spring Competition: terzo posto per Brenno Gianardi

-

Una giuria di eccellenze quella che ha avuto il compito di valutare più di 200 ballerini di ben 25 scuole proveniente da tutta Italia, composta dal presidente Roberto Fascilla, Tamellini Maurizio, Brocanello Rosanna, Cervino Daniele e Fabrizio Santi e Gisella Zilembo. La coreografia della Maestra Francesca Lari ben esalta le caratteristiche del giovane allievo che a soli otto anni, tiene il palco come un vero ballerino riuscendo ad incantare e far dimenticare la giovane età per la grazia e precisione dei movimenti.

«Abbiamo preso parte a questo concorso con la volontà di fare un’esperienza di crescita e confronto – ha dichiarato Francesca Lari, anche direttrice Artistica del Centro Studi Danza Le MUSE – abbiamo partecipato consapevoli dell’importanza del concorso e delle capacità degli altri partecipanti che spesso passano più ore in sala prove rispetto a Brenno. Credo molto in lui e nelle sue potenzialità e veder riconosciuto il suo lavoro da eccellenze della danza come quelle presenti in giuria è stato per me e per noi motivo di grande orgoglio. E’ un ballerino che si impegna molto e sul palco del Teatro Alfieri di Castelnuovo Garfagnana ha espresso tutto se stesso. Ricevere al termine le congratulazioni di tutta la giuria ed i complimenti del maestro Maurizio Tamellini per come ha fatto la variazione è stato davvero emozionante».

Per la scuola di danza di Camaiore non è ancora tempo di vacanza, in sala fervono i preparativi per il Saggio – Spettacolo di fine anno dal titolo ‘Frames’, in programma mercoledì 14 giugno al Teatro Caruso Auditorium di Torre del Lago Puccini con inizio alle ore 21.15.

 

di Redazione

750 tonnellate di lavarone rimosse dalla spiaggia di Marina

-

Nella notte tra giovedì e venerdì scorsi sono state rimosse oltre 750 tonnellate di lavarone spiaggiato. Sono stati recuperati anche plastica, bottiglie e altri materiali inquinanti. Nell’operazione, coordinata dal vicesindaco Daniele Mazzoni, l’amministrazione ha investito 60mila euro. “Abbiamo voluto farci trovare preparati a questo avvio di stagione – spiega Mazzoni – Le risorse impiegate sono servite per presentare ai bagnanti una Marina accogliente e curata, nel pieno rispetto dell’ambiente e della bandiera blu che ci viene riconosciuta. Il turismo balneare è il nostro biglietto da visita e vogliamo difendere la vocazione ricettiva del nostro territorio”.

I tanti frequentatori del litorale hanno goduto di una battigia pulita, da cartolina, a prova di passeggiate e di selfie in vacanza. Il problema del lavarone, frequentissimo d’inverno, può presentarsi anche d’estate e l’amministrazione è pronta a correre ai ripari: “Speriamo che non arrivino altre ondate di rifiuti rigettati dal mare – dice Mazzoni – ma, se dovesse capitare, garantiremo un intervento tempestivo. Siamo una città turistica di primo piano nel panorama nazionale, la nostra economia è legata a doppio filo al mare, far trovare il litorale in ordine è fondamentale per tutelare la nostra immagine”.

 

di Redazione

Vino scadente venduto per doc: indagato un viareggino

-

L’inchiesta, condotta dai carabinieri del Gruppo tutela della salute di Roma e del Nas di Firenze e coordinata dalla Dda fiorentina, portò nel dicembre 2016 all’arresto di tre persone (poi ai domiciliari) mentre altre sette vennero iscritte nel registro degli indagati.
Il vino, di bassa qualità ma risultato non nocivo per la salute, veniva adulterato con l’aggiunta di alcol per aumentarne la gradazione. Subito dopo veniva imbottigliato in un’azienda agricola di Empoli, già in concordato preventivo, dove venivano apposte false etichette prima di inviarlo nei depositi del Lazio e dell’Emilia Romagna facenti capo a una ditta di import-export.
Da qui partiva per l’estero, in particolare per il Costa Rica, considerato “un’ottima destinazione”, dove aveva dei locali una societ i cui titolari erano stati indagati anche per ‘Mafia Capitale’ e la cui sede fiscale era a Roma. Coinvolto anche un viareggino.

di Redazione

Bimbo scompare in spiaggia, ritrovato sano e salvo

-

La Guardia Costiera ha coordinato le ricerche insieme ai vigili del fuoco e ai bagnini degli stabilimenti balnerari nei pressi del pontile. Dopo circa un’ora il bambino è stato ritrovato, sano e salvo, diversi stabilimenti più a nord dal punto in cui era stato perso di vista dalla sua famiglia.

di Redazione

La storia del Novecento in Versilia raccontata dagli studenti

-

Gli studenti di quarta e quinta si sono cimentati nella scrittura di un articolo di giornale sulla storia della Versilia, su un tema a piacere, partendo dalle lezioni dedicate al nostro territorio nel secolo scorso tenutesi nelle settimane passate.

Terzo classificato è stato Gabriele Guidi che ha dedicato il suo articolo alla storia delle cave di marmo del monte Corchia, di cui la famiglia un tempo era proprietaria. Secondo posto per Irene Coppedè, che ha ricostruito le origini e lo sviluppo di Forte dei Marmi. Primo premio invece per Mattia Richetta, che ha ripercorso l’evoluzione della cantieristica viareggina e della tradizione nautica locale.

di Redazione

Fermato mentre ruba nelle cabine dei bagni

-

L’uomo è stato visto dal proprietario di un noto stabilimento balneare di Viareggio aggirarsi in modo furtivo tra le cabine. Il gestore, insospettito dal suo comportamento lo ha avvicinato ma il ladro si è dato alla fuga. Immediatamente sono intervenuti i poliziotti del Commissariato, allertati anche da alcuni passanti, che lo hanno bloccato e portato negli uffici del Commissariato. Il cittadino marocchino è stato trovato in possesso di 3 telefoni cellulari di marca i phone, un i-pad, un orologio da donna , un bracciale e una somma di 285 euro. Inoltre, aveva con se una pinza da elettricista, sottoposta poi a sequestro, e utilizzata plausibilmente per forzare le cabine. È stato cosi arrestato e oggi sarà sottoposto a giudizio per direttissima mentre gli oggetti rubati sono stati restituiti ai legittimi proprietari.

di Redazione

Bella affermazione della Boxe Stiava in Lombardia

-

La ASD Boxe Stiava ha schierato sul quadrato il Senior kg 75 Busà Giacomo, lo Junior kg 57 Poletti Leonardo e l’Elite kg 60 Petcu Nicusor,  che sono usciti tutti vincitori nei rispettivi match. 
Giacomo Busà conferma il suo trend positivo contro un longilineo e coriaceo atleta lombardo al quale ha imposto il suo ritmo incalzante, il quindicenne Poletti Leonardo, al suo secondo match ha riscattato la sua prestazione di esordio dove l’emozione ha giocato un brutto tiro ma in questa occasione ha rotto il ghiaccio in modo positivo mostrando le sue reali capacità, Petcu Nicusor  affrontava un avversario molto quotato, argento ai recenti campionati italiani ed atleta di interesse nazionale, ma senza timori reverenziali  e con una tattica intelligente e molto attiva anche lui si  aggiudicava i favori del verdetto.
Dunque prestazione da incorniciare degnamente applaudita dallo sportivissimo pubblico lombardo che ha gradito il buon livello mostrato dai pugili toscani.

di Redazione

Polo Nautico: ricorso della Fiom al Consiglio di Stato

-

Contrari al frazionamento per l’assenza di un interesse pubblico e sostenendo che non di un semplice subingresso si tratti, bensì di una nuova concessione da mettere, dunque, a gara, la Fiom Cgil e due lavoratori dell’azienda consortile avevano presentato ricorso il 31 agosto 2016, contro il via libera dato, a sorpresa, dal Comitato portuale il 30 maggio.

A quasi un anno esatto di distanza, il sindacato presenterà, entro l’estate, un nuovo ricorso davanti al massimo grado della Giustizia amministrativa, il Consiglio di Stato.

Alla conferenza stampa indetta questa mattina – 27 maggio – Mauro Rossi e Massimo Braccini, segretario Fiom Toscana, hanno ribadito le motivazioni che da molti anni il sindacato oppone alle reiterate richieste di frazionamento della più vasta area demaniale per la cantieristica rimasta in città.

Solo per citarne alcune: i piccoli segnali di ripresa del settore riguardano soprattutto le imbarcazioni sopra i 40 metri; nel corso degli anni sono stati stretti accordi ed approvate delibere che stabiliscono che qualsiasi modifica dell’area deve avvenire col confronto con le forze sociali; le precedenti decisioni istituzionali, a tutti i livelli, sono state sempre a favore del mantenimento della concessione così com’è.

di Redazione

Folla a Vagli Sotto per l’inaugurazione del Volo dell’Angelo

-

Si scende lungo un cavo d’acciaio, da un’altezza iniziale di circa 300 metri,  per oltre un chilometro, raggiungendo punte di velocità assai elevate. Nel giorno dell’inaugurazione si sono cimentati con il “Volo”, tra gli altri, il sindaco di Vagli Mario Puglia,  la moglie Laura e il senatore Marcucci.

di Redazione

Accuse e proposte nel confronto tra i candidati a sindaco del Forte

-

A dividere subito il post 5 marzo. Quasi tutti contrari all’impiego di acido peracetico per la balneazione e alla condivisione della Polizia Municipale con i comuni della Versilia. Si è parlato anche di viabilità.

Altro terreno di scontro la destinazione d’uso di Palazzo Quartieri, l’ex sede comunale chiusa da otto anni. Molto acceso lo scambio di accuse tra il vice sindaco uscente Michele Molino e Bruno Murzi, ex assessore di Buratti, che ha più volte attaccato duramente l’amministrazione.

A chiudere un lungo applauso liberatorio che ha dato l’appuntamento alle urne l’11 giugno.

 

 

di Redazione