Banda di spacciatori sgominata dalla polizia

PIETRASANTA - E' stata sgominata la banda di nordafricani che spacciava giorno e notte, estate e inverno, all'interno del parco della Versiliana. Si tratta di cinque giovani marocchini tra i 21 e i 29 anni.

-

Si alternavano nei luoghi di spaccio, emergendo dalla vegetazione, per consegnare, dopo un rapido contatto, le dosi richieste dagli acquirenti, quasi sempre cocaina.

Ad inchiodare il gruppetto di pusher sono stati gli agenti del Commissariato di Polizia di Forte dei Marmi che hanno immortalato gli scambi di dosi ai margini della pineta. Un’attività aperta quotidianamente dalle 10 a mezzanotte, concentrata soprattutto su via del Barcaio, al confine nord del parco.

L’operazione dei poliziotti è partita dall’arresto di un 23enne marocchino nel novembre scorso, al momento in carcere a Lucca. E’ stata la Scientifica ad effettuare riprese fotografiche e video mediante l’utilizzo di telecamere, alcune delle quali messe a disposizione dal Comando della Polizia Municipale di Pietrasanta, dislocate in prossimità di punti di via del Barcaio, dove si concentrava l’attività dei malviventi.

Numerosi gli acquirenti fermati, tutti italiani residenti in Versilia, che una volta ascoltati hanno consentito agli investigatoridi dare un volto e un nome ai loro spacciatori.

Tre sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori. Per i cinque spacciatori il Gip di Lucca ha stabilito l’obbligo di soggiorno e firma presso gli uffici di polizia.