Beach soccer: alla Sambenedettese la Coppa Italia

BEACH SOCCER - L’Happy Car Sambenedettese si prende la coccarda tricolore per la seconda volta nella sua storia superando i campioni in carica del Viareggio per 6-4.

-

I ragazzi di Oliviero di Lorenzo si rifanno della finale persa nella scorsa edizione proprio con i bianconeri mettendosi in bacheca la seconda coppa Italia dopo quella del 2013. La Samb ha rincorso per tutto il match fino a 5’ dal termine quando è passata in vantaggio e non si è fatta più riprendere. Remedi, Marinai, Carpita erano riusciti a tenere a distanza la Samb fino alla seconda metà della ripresa. Nel mezzo il gol del capitano lusitano Bruno Novo per i marchigiani. A pochi minuti dalla terza frazione si è scatenato Lucas piazzando due colpi ad effetto. Ramacciotti con una prodezza ha riportato avanti Viareggio per la seconda volta nell’incontro ma sempre Lucas e il sempiterno Palma hanno ribaltato le sorti della partita nel momento migliore. A pochi secondi dalla fine della gara Lucas ha segnato il suo poker personale e la sesta rete che ha consegnato il trofeo alla Samb. Uomo del match Lucas capace di piazzare quattro sigilli nella partita più importante. Palma si è confermato giocatore di fondamentale importanza con i suoi cinque centri in Coppa. A secco Gabriele Gori che chiude il torneo a quota 7 reti. Remedi ha segnato il suo quarto gol che non è bastato dopo quelli decisivi nei turni precedenti.

Al di là del risultato il pubblico ha potuto apprezzare due squadre generose, due gruppi solidi che hanno onorato la sfida grazie ai lampi di classi dei tanti campioni presenti sulla sabbia. Sulla sabbia c’erano nazionali italiani, brasiliani, portoghesi, svizzeri, giapponesi e francesi, non poteva essere una finale banale.