L’arte contemporanea protagonista dell’estate di Seravezza

SERAVEZZA - L'arte contemporanea invade il centro di Seravezza che per la prima volta diventa un museo a cielo aperto, grazie a due mostre in esposizione per tutta l'estate, promosse dal Comune di Seravezza e dalla Fondazione Terre Medicee.

-

Tre chiese e altrettanti oratori del centro storico diventano così il luogo d’elezione per ospitare le opere di Alfredo Rapetti Mogol e di Gioni David Parra.

In esposizione fino al 31 agosto “La danza degli utopisti”, mostra dell’artista versiliese Emanuele Giannelli, un percorso in otto tappe dal Palazzo Mediceo al centro, con installazioni sui muri e sculture sospese sul letto del fiume.