Meno di 14 anni e già accusati di furto nelle abitazioni

SERAVEZZA - Due ragazzini di meno di 14 anni di età sono accusati di furti nelle case a Querceta. I baby-criminali, un maschio e una femmina, sono stati sorpresi nel giardino di un'abitazione dal padrone di casa che prima di dare l'allarme ai carabinieri ha inseguito la coppia in scooter.

-

I ragazzini sono stati bloccatti dai militari. Addosso in un marsupio avevano diversi monili in oro ed orologi in acciaio, beni rubati in una casa in una zona non distante da dove erano stati avvistati.

 

I minori sono stati quindi condotti al Comando Carabinieri di Querceta per un’accurata identificazione, dato che erano sprovvisti di documenti. I militari hanno così accertato che, come era parso evidente sin dall’inizio, si trattava di infraquattordicenni, e quindi non imputabili.