Originale o falso? Quando neanche l’esperto sa distinguere

VERSILIA - Una struttura piramidale, dai venditori abusivi - quasi sempre extracomunitari - ai produttori e distributori, quasi sempre italiani. E' una vera industria sommersa quella delle pelletteria e della moda taroccata, venuta a galla grazie all'ultila inchiesta della Guardia di Finanza di Viareggio coordinata dalla Procura di Lucca.

-

La contraffazione in Italia costa oltre 5 miliardi di evasione fiscale, secondo il rapporto delle fiamme gialle. Una produzione sempre più di qualità. Gli stessi periti di Gucci ed Hermes con stupore hanno fatto fatica a riconoscere il falso dall’originale. Pezzi che nelle boutique costano 6mila euro, vendute in strada a meno di 1000 euro. Gli abusivi che affollano le spiagge e le passeggiate della Versilia, spiegano i finanzieri, sono solo l’ultimo anello di una catena in larga parte in mano a italiani.

I tre indagati rischiano fino a otto anni di reclusione. La Procura di Lucca e la Finanza  da gennaio a oggi hanno sequestrato oltre 300mila pezzi. La guerra al falso va avanti. In corso anche altri filoni di indagine che a breve arrivaranno a conclusione.