Rifiuti abbandonati: boom di sanzioni a Seravezza

SERAVEZZA - Venti sanzioni per abbandono di rifiuti in strada dall'inizio da maggio a oggi. Altre posizioni sono al vaglio per identificare coloro che sono stati "immortalati" dalle telecamere mobili attive sul territorio. E' il bilancio dei controlli della Polizia Municipale, con l'ausilio degli occhi elettronici.

-

Val la pena di ricordare quali sanzioni si rischiano non rispettando le disposizioni comunali: 200 euro per abbandono di rifiuti non ingombranti o mancato rispetto delle modalità di raccolta differenziata; 400 euro per abbandono dei rifiuti ingombranti. In entrambi i casi vanno aggiunti 12 euro per le spese di procedimento e notifica. L’abbandono di rifiuti tossici e/o speciali rientra invece nelle violazioni di carattere penale, con denuncia all’autorità giudiziaria per inquinamento ambientale.

Le sanzioni sono state inasprite dall’Amministrazione Tarabella, che ha anche provveduto a dotare la Polizia Municipale di sette telecamere di tipo mobile, spostate di continuo su tutto il territorio seravezzino, dalla piana al capoluogo e alla montagna, laddove si ravvisano situazioni di particolare gravità e serialità, basandosi anche sulle segnalazioni dei cittadini.