Torneo delle Contrade: la coppa resta al Pontestrada

CALCIO - Il titolo non passa di mano. Nel Torneo delle Contrade Pontestrada, campione in carica, trionfa ancora e alza la settima coppa nella storia della competizione, giunta alla 16a edizione.

-

I rossoverdi liquidano 3-0 gli avversari del Pollino – Traversagna in uno stadio “XIX Settembre” gremito per l’occasione.

Pontestrada porta a casa il trofeo grazie alle magie dei marcatori Mancini, Francioni e Bazzichi, che regalano alla contrada un successo strameritato, coronato dalla Coppa Fair Play per il gioco corretto e la disciplina mostrate sul campo. I rossoverdi fanno manbassa dei premi speciali, portando a casa anche il trofeo per il miglior portiere del torneo con Lorenzo Bartelletti, per il miglior difensore con Nicola Gaina e, ovviamente, il miglior giocatore della finale con Giacomo Mancini. Il Pollino Traversagna, secondo classificato, si consola con il premio per il capocannoniere, Nicola Pellegrinetti e per il miglior giocatore della kermesse, Tommaso Celeri. Ad assegnare i titoli individuali la giuria di giornalisti sportivi, formata quest’anno da Michele Morabito e Giacomo Corsetti del Tirreno, Andrea Bazzichi della Nazione. Coppe e premi sono stati consegnati da Lora Santini, assessore alle Tradizioni Popolari e Andrea Cosci, assessore allo Sport, nel corso di una cerimonia partecipata, tra applausi, foto di rito e qualche fuoco d’artificio. Un torneo dai grandi numeri, con 12 contrade in gara, 264 giocatori scesi in campo.

500 persone sugli spalti dello Stadio Comunale, con 335 spettatori paganti per un incasso di 1.675 euro, che porta a 12mila euro le entrate dell’intera competizione. Un “tesoretto” che l’Assessorato alle Tradizioni Popolari potrà investire nell’organizzazione di altri eventi sul territorio.