Trovata morta la pavona del laghetto dei cigni: animalisti infuriati

VIAREGGIO - E' stata trovata questa mattina mentre galleggiava senza vita nel laghetto dei cigni in Pineta, dove - secondo molti animalisti e alcuni veterinari - non doveva stare. E dove invece il Comune con l'ok della Asl l'aveva sistemata. E così la morte per annegamento di una pavona a Viareggio diventa un caso.

-

Era stata l’assessore al sociale Sandra Mei insieme al sindaco Giorgio Del Ghingaro a fine aprile a ripopolare lo specchio d’acqua tanto caro ai viareggini, dopo un profondo restyling delle strutture. Tra i volatili anche una coppia di pavoni, maschio e femmina. Da subito vari gruppi di cittadini, anche attraverso petizioni, avevano fatto notare che quello non era l’habitat giusto per un pavone.

La Asl, che intanto ha già chiesto il trasferimento del pavone maschio, aveva dato l’ok all’inserimento delle specie al laghetto, ma con precise disposizioni. Il sindaco Del Ghingaro da noi interpellato sul tema ha preferito non commentare.