Tallio: dopo i falsi truffatori, Mallegni attiva l’Urp mobile

PIETRASANTA - Sembrava un caso chiuso. E invece è stato lo stesso sindaco Massimo Mallegni a rincarare la dose sull'episodio del consigliere comunale Nicola Conti (Pd) scambiato per un truffatore insieme all'ambientalista Daniela Bertolucci da alcuni cittadini del Pollino, ai quali i due avevano lasciato provette per eseguire nuove analisi sull'acqua per il caso tallio.

-

Tre denunce alla Polizia Municipale, altrettante all’ufficio ambiente, da parte di chi inspospettito aveva temuto una truffa o peggio.  “E l’amministrazione” – spiega ancora Mallegni – “non poteva che indagare e mettere in guardia i cittadini da chi promuove prelievi non autorizzati”.