Mamme e papà in piazza a Viareggio contro i vaccini

VIAREGGIO - Giovedi sera in piazza Mazzini a Viareggio il gruppo “Lucca-Versilia Libertà di scelta vaccinale” ha aderito all'iniziativa nazionale “Mi illumino di libertà”. Centinaia di mamme e papà con figli si sono uniti in cerchio, vestiti di bianco, e per la prima volta sono stati letti i nomi di adulti e bambini deceduti a causa delle vaccinazioni.

-

Una settimana fa è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto Lorenzin sulle vaccinazioni obbligatorie, che ha diviso ed esasperato l’opinione pubblica. A seguito delle polemiche, il testo firmato dal ministro è stato ammorbidito rispetto alla versione originale. Sono scese da dodici a dieci le vaccinazioni obbligatorie per iscriversi a scuola e diminuite le sanzioni per le famiglie non in regola. Il sigillo dell’ufficialità non ha però spento la polemica.

La comunità viareggina ha due anime innocenti decedute, (riconosciute e rimborsate dalla legge 210 del 1992) e giovedi sera è stata l’occasione per non nascondere più i loro nomi, letti durante il flash-mob sotto le luci stellari di San Lorenzo.