Sant’Anna di Stazzema, 73 anni dopo: “Lavoriamo per mantenere la memoria”

STAZZEMA - A Sant'Anna è il giorno del ricordo: il 12 agosto del 1944 le SS naziste trucidarono 560 vittime innocenti, quasi tutti donne, anziani e bambini. Oggi le maggiori autorità civili, militari e religiose hanno reso omaggio a quelle vittime. L'orazione ufficiale affidata al Presidente della Commissione Cultura in Senato Andrea Marcucci.

-

Il senatore, dopo aver chiesto misure più severe nel contrasto alle nuove forme di reato di apologia del fascismo, ha detto: “Dobbiamo lavorare tutti insieme per mantenere la memoria, affinchè atrocità simili non accadano più.”