Seravezza festaggia il patrono San Lorenzo

SERAVEZZA - Tradizione, fede e arte per la fiera di San Lorenzo, appuntamento centrale dell'estate di Seravezza, che per due giorni celebra il suo santo patrono. Un evento che conserva intatto il carattere di genuina manifestazione tra sacro e profrano.

-

Il momento clou della vigilia è stato falò propiziatorio nel fiume – la tradizionale Focata. Un momento suggestivo anticipato dallo spettacolo dei pirogiocolieri. In centinaia si sono affacciati dalle sponde del Serra e del Vezza per osservare gli artisti sul letto del fiume e poi alla tradizionale focata. Grande partecipazione come di consueto anche alla fiera per le strade del centro tra bancarelle di dolciumi e generi vari fianco a fianco con quelle del mercatino dell’artigianato curato da Quercetarte.

Per i fedeli è stata celebrata nel Duomo la Messa solenne in onore di San Lorenzo, alla presenza del sindaco Riccardo Tarabella, e officiata da Don Danilo e Padre Hermes, seguita dalla processione che ha portato il santo nelle strade del centro.

A chiudere la serata della vigilia sono stati i fuochi d’artificio che hanno attirato a Seravezza centinaia e centinaia di persone.