Sieropositivi in piazza per un abbraccio scaccia-pregiudizi

PIETRASANTA - Una sfida al pregiudizio, un test sul grado d'informazione in materia di Aids. Anlaids Versilia, la onlus che si batte da sempre per la prevenzione dell'HIV, quest'anno sceglie di declinare la campagna "Gesti quotidiani" in chiave provocatoria per rilanciare la lotta contro il virus.

-

Venerdì sera, a partire dalle 22.30, un gruppo di persone sieropositive si ritroverà in piazza Duomo a Pietrasanta per chiedere un abbraccio, una stretta contro la disinformazione, contro l’ignoranza. Un esperimento nel cuore della movida pietrasantina, in mezzo ai tanti giovani che affollano il centro storico in queste serate estive. L’idea è stata pensata dai volontari Anlaids per richiamare l’attenzione su un argomento che non fa più notizia, ma che registra ogni anno 4.250 nuovi casi di contagio in Italia.

Le persone sieropositive che daranno vita al singolare flash mob avranno il volto coperto a tutela della loro privacy. In piazza Duomo ci sarà anche il gazebo di Anlaids, che distribuirà gratuitamente preservativi e opuscoli informativi.