Mallegni ospite giovedì sera in diretta a Botta&Risposta

-

Mallegni, una settimana dopo le sue dimissioni, spiegherà le ragioni del suo passo indietro e la prospettiva di una prossima candidatura al Parlamento con Forza Italia.

Per domande al sindaco uscente di Pietrasanta c’è il numero della diretta al 337 1697605 via sms o whatsapp. La trasmissione sarà anche in diretta Facebook con possibilità di interagire sul social network.

di Redazione

Insegnare ai viareggini a differenziare i rifiuti

-

L’incontro con i cittadini del quartiere è stato organizzato da Sea Risorse, Sea Ambiente e dall’amministrazione comunale. “Rifiuti Zero non è una utopia, ma una pratica fatta di tanti piccoli passi che nell’insieme diventano enorm.”£

di Redazione

Corecom, il nuovo presidente è Enzo Brogi: “Grande attenzione ai social media”

-

Gli altri membri del Comitato sono l’imprenditrice Cheti Cafissi, l’ex sindaco di Montecatini Alberto Lapenna, l’avvocato Elettra Pinzani e il giornalista Massimo Sandrelli. Con loro, alla riunione di insediamento a palazzo Panciatichi, c’era il presidente del consiglio regionale Eugenio Giani.

E’ stato lo stesso Giani a sottolineare l’importanza crescente del Corecom, che si occupa non solo del controllo dei mezzi informazione, come le televisioni, ma anche della risoluzione dei contenziosi nell’ambito delle comunicazioni, in particolare quelli tra privati cittadini e compagnie telefoniche. Un compito sempre più importante, testimoniato dalle oltre 7mila conciliazioni concluse nel 2016.

Da parte sua Brogi ha garantito il proprio impegno a 360 gradi, in particolare nel mondo dei nuovi social media.

di Redazione

A 21 anni si vuole candidare a sindaco di Pietrasanta: l’annuncio su FB

-

Nato nel 1996, appasionato di arte e musica, attivo nel Fronte della Gioventù Comunista, Alessio – si legge sulla fanpage – “ha deciso di scendere in campo per cercare di portare una ventata di cambiamento in una Politica locale vecchia e fredda. Presto saranno disponibili i nomi dei candidati della lista e il programma politico.”

Staremo a vedere se dalle parole seguiranno i fatti, ovvero se la candidatura si concretizzerà. Intanto il sindaco Massimo Mallegni resterà dimissionario fino al 4 ottobre. Giovedì sera sarà ospite a Botta&Risposta, in diretta alle 21 su Rete Versilia News – canale 85.

di Redazione

Discariche lungo i fossi a Viareggio: parte la denuncia

-

Sempre nel comune di Viareggio in via Fosso le Quindici (altezza Ditta Saint Gobain) lungo il fosso (sotto il viadotto autostradale) in mezzo ad una fitta vegetazione, hanno riscontrato rifiuti di ogni genere: da batterie auto, molto corrosive e dannose per l’ambiente, a teli di plastica, una grande quantità di polistirolo e cartoni di vario genere e, per finire, sacchi neri pieni di ingombranti di ogni forma.

Tutto questo fa riflettere la Responsabile del Gruppo Versilia di Fare Verde, Anna Silvestro. “Le sanzioni purtroppo sono necessarie, la cultura della maleducazione è troppo diffusa e radicata. In tutto il territorio versiliese, troviamo tracce di “Novelli Barbari” che sporcano ed inquinano il territorio mettendo a repentaglio la circostante.”

Fare Verde presenterà un esposto alle autorità affincheè individuino i responsabili, da punire con sanzioni. L’appello degli ambientalisti: “Aumentare i controlli e gli strumenti utili, come le videocamere di sorveglianza.”

di Redazione

Caccia agli evasori: migliaia di massarosesi nel mirino del fisco

-

Nel 2015 a causa dell’evasione mancavano all’appello nelle casse del Comune circa 13 milioni di euro di tributi non pagati.

Un risultato  – ha spiegato l’assessore Stefano Natali – conseguito grazie al progetto Unided in grado, attraverso l’attivazione di 45 banche dati differenti, di ricostruire la capacità patrimoniale dei nuclei familiari, in modo da consentire al Comune di velocizzare la riscossione di somme dovute per servizi, tributi e sanzioni.

Questi interventi riguardano cittadini morosi da diversi anni, che sono stati sollecitati ripetutamente dagli uffici e che non hanno risposto a nessuno degli atti inviati. “Una questione di giustizia sociale” – si giustifica l’amministrazione – “soprattutto nei confronti di quella maggioranza di cittadini che invece paga regolarmente tasse e tributi.”

Parallelamente a questa attività- conclude l’assessore Natali- prosegue l’azione di recupero dei tributi erariali mediante la procedura delle segnalazioni qualificate all’agenzia dell’Entrate e alla Guardia di Finanza. Attività che ha portato all’amministrazione comunale un gettito di € 16.000,00 nel 2016 e € 15.900 nel 2017, da considerare tra gli importi più alti erogati in provincia di Lucca”.

di Redazione

Serie D: al Real Forte inizia l’era di Mister Buglio

-

Vecchia conoscenza del calcio versiliese, Buglio – classe 1957 – allenò il Viareggio dal 1995 al 1998 guadagnando la storica promozione bianconera in Serie C, è reduce da una stagione al Pavia, dove – malgrado l’approdo in D, non è stato confermato. Da dove inizierà al Forte?

Un addio inaspettato ma non certo indolore quello tra il Real Forte e l’ex allenatore Guido Pagliuca, come ha spiegato il presidente nerazzurro Alessandro Mussi.

di Redazione

Combattenti e studenti per l’anniversario della Liberazione a Pietrasanta

-

La cerimonia ha visto la partecipazione dell’amministrazione comunale di Pietrasanta e di Seravezza, oltre alle associazioni combattentistiche e l’Istituto Storico Lucchese. Il Vice Sindaco Daniele Mazzoni ha posto, insieme all’assessore seravezzino Giacomo Genovesi, una corona al Monumento ai Caduti realizzato da Abele Jacopi e inaugurato il 14 giugno del 1925, memoriale di tutti i caduti in guerra.

La cerimonia è stata l’occasione per riconsegnare, ufficialmente alla città, il monumento dopo l’intervento di restyling sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e la ricostruzione dell’arto mancante. Il restauro dell’arto è stato infatti possibile grazie alla testimonianza di un cittadino, Redento Giannecchini che hanno portato alla scoperta di alcuni reperti indispensabili per ricreare, servendosi anche di materiale archivistico, documenti e fotografie, l’arto rimasto per   “Riconsegniamo alla comunità – ha spiegato Mazzoni – un pezzo della sua storia così come era stato concepito dall’artista che lo ha creato. Anche questo era uno dei tanti obiettivi che ci eravamo prefissati. Con tenacia e curiosità siamo riusciti a riportare, al suo primo splendore, un’opera ed un monumento che per la nostra comunità ha un significato che attraverso tutte le generazioni”.

La cerimonia è stata preceduta dalla deposizione di una corona d’alloro al Cippo dell’Osterietta con l’assessore Andrea Cosci, e al Monumento del Soldato Alleato con l’assessore Lora Santini.

di Redazione

Banchina commerciale al porto di Viareggio: affidati i lavori

-

E’ quanto inserito nel bilancio dell’Autorità Portuale che ha appena avuto il via libera dalla Commissione Ambiente e Territorio a Firenze.

Un’opera fondamentale per il rilancio dello scalo marittimo viareggino. Una banchina di circa cento metri di lunghezza che sarà realizzata all’imboccatura del porto, fino al Triangolino. Una struttura che consentirà l’approdo di navi di maggiore portata, sgravando la banchina Lenci in Darsena Europa e aprendo anche al mercato crocieristico di piccole-medie dimensioni.  Soddisfatto il Consigliere regionale Pd Stefano Baccelli, presidente della Commissione ambiente.

Fine lavori previsto per fine 2018. Nel frattempo, per completare il quadro del nuovo porto, starà al Comune sbloccare il mercato ittico – il cui cantiere è fermo da anni – e dare una nuova destinazione turistica alla zona del Triangolino, di proprietà della Viareggio Porto srl, finita in concordato e all’asta, andata deserta anche nelle tarza battuta. E in attesa di un futuro.

 

di Redazione

Rifiuti speciali abbandonati in riva al mare: l’allarme di Legambiente

-

“Una nostra associata ci ha segnalato ieri che  sulla spiaggia della Lecciona, in prossimità dello sbocco del sentiero n. 6, giace un serbatoio metallico contenente verosimilmente idrocarburi” – scrive l’associazione ambientalista che ha prontamente segnalato il fatto alla Capitaneria di Porto e al Comune, che è responsabile per la sua rimozione. “Trattasi di rifiuto speciale potenzialmente pericoloso.”
L’Urp del Comune di Viareggio – contattato da Legambiente – si è attivato e ha fatto sapere di rimuovere il bidone nelle prossime ore.

di Redazione