Migranti in via Sauro: residenti ancora sul piede di guerra

VIAREGGIO - Migranti sì o no? Malgrado le recenti smentite della Croce Rossa, tra gli abitanti di via Nazario Sauro in pieno centro tornano le preoccupazioni per il possibile arrivo di un nuovo gruppo di richiedenti asilo inviati dalla Prefettura. Nessuno dei residenti è riuscito a scoprire il numero esatto né il giorno in cui potrebbero conoscere i nuovi vicini di casa.

-

Tutti si proclamano non razzisti. Stamattina una rappresentanza delle famiglie che vivono in via Sauro  ha voluto spiegare nuovamente le ragioni per cui temono che l’arrivo di una ventina migranti in quell’edificio, non sia una buona idea.

All’incontro tenutosi presso uno stabilimento balneare di Viareggio erano presenti anche alcuni esponenti delle opposizioni consiliari che sostengono le ragioni del comitato contro l’arrivo dei migranti in quell’abitazione.

“Nessun razzismo” – spiega un’abitante di via Sauro. “Se venisse a vivere qui una famiglia di qualsiasi nazionalità sarebbe accolta a braccia aperte, ma una ventina di persone che non hanno niente da fare tutto il giorno ci preoccupa.”