Applausi al Camaiore Film Festival, sempre più internazionale

-

Dramma, commedia, orrore, fantascienza, animazione d’autore: questi i generi toccati dai corti presentati al festival. Il momento più atteso l’incontro-tributo sulla figura di Ugo Tognazzi, filo conduttore di questa edizione del Camaiore Film Festival: accanto allo scrittore Sebastiano Mondadori e allo storico del cinema Umberto Guidi, l’applauditissimo intervento del figlio di Ugo, Gianmarco Tognazzi, in collegamento via Skype da Ischia dove sta girando il nuovo film di Gabriele Muccino.  Alla famiglia Tognazzi sarà inviato dal Festival una scultura originale molto particolare: un Bertoldo, dal mitico personaggio incarnato da Ugo nel film di Mario Monicelli, realizzato da Stefano Di Giusto.

Tra gli applausi del pubblico è andata poi in scena la premiazione dei cortometraggi vincitori dei riconoscimenti speciali e delle sezioni ufficiali del Festival. Al vincitore della sezione Fiction, il toccante “Lurna” del regista spagnolo Nani Matos, l’Ulivo d’argento realizzato dall’artigiano camaiorese Michelangelo Bianch

Soddisfatto il presidente del Camaiore Film Festival, Joel De Petris: “Il cortometraggio vincitore conferma l’intento di dare visibilità e valore a tematiche attuali e di intensa riflessione antropologica. Dobbiamo registrare una sempre maggiore affluenza di lavori stranieri, che si traduce in una visibilità del Festival anche fuori dal territorio nazionale.”

 

di Redazione

Viareggio e Seravezza a gonfie vele, Forte ko

-

FINALE L. – ARGENTINA 4-0

GHIVIBORGO – SESTRI L. 1-1

LAVAGNESE – REAL FORTE Q. 1-0

LIGORNA – ALBISSOLA 2-1

PONSACCO – RIGNANESE 1-0

S. DONATO – VIAREGGIO 2-3

SAVONA – MASSESE 1-1

SERAVEZZA – MONTECATINI 2-0

U.SANREMO – SCANDICCI 1-0

di Redazione

Ecco la prossima stagione di mostre a Pietrasanta

-

L’italiano Roberto Barni a Natale (2 dicembre 2017 – 25 febbraio 2018), la scultura dell’irlandese Patrick Campbell e la pittura di Simona Dolci in primavera (3 marzo – 10 giugno 2018), lo spagnolo Manolo Valdés in estate (16 giugno – 30 settembre 2018) considerato uno dei maestri del XXI secolo e il tributo a Romano Cosci alla fine del 2018.

Le mostre hanno contribuito a richiamare a Pietrasanta, nel 2016, oltre mezzo milione di turisti, il 20% del totale di presenze della Versilia (2.730.953). 245mila gli stranieri, il 45%, come a dire che un turista su due arriva dall’estero ad ulteriore riprova dell’appeal internazionale della Piccola Atene.

Ufficiale anche il calendario del Complesso di S. Agostino, tra la Sala Grasce, Sala Putti e Sala del Capitolo, capace di attirare migliaia di visitatori grazie alla rotazione di 30 appuntamenti espositivi con cadenza settimanale o quindicinale. Tra la Sala delle Grasce e le sale del complesso di S. Agostino potremo ammirare già dal prossimo weekend Matteo Castagnini (23 settembre – 1 ottobre), Kelly Halabi (7 ottobre – 22 ottobre), Enrico Mantovani (28 ottobre – 12 novembre), Claudio Capotondi (5 novembre – 19 novembre), Asart (18 novembre – 3 dicembre), Gualtiero Passani (7 dicembre – 7 gennaio). Le sculture di Arnaldo Pomodoro popoleranno invece la Versiliana la prossima estate.

di Redazione

Premio Satira: lo show di Fiorello e Ficarra&Picone

-

Il più atteso e applaudito è stato Fiorello, premio alla carriera della giuria tecnica guidata tra gli altri dalla conduttrice Serena Dandini. Un fiume in piena che non ha risparmiato nessuno; politici, giornalisti e colleghi.

Applauditissimi anche Ficarra e Picone premiati per il loro ultimo film “L’ora legale”. Una satira di necessità, così l’ha definita la giuria del Premio, che ha omaggiato i due popolarissimi conduttori e comici.

Non solo risate ma anche tanta riflessione grazie ai personaggi premiati, selezionati con cura nel panorama italiano ed europeo della satira. I premi sono andati al giornale francese LE CANARD ENCHAÎNÉ, che festeggia 100 anni di sberleffi e critiche ai potenti. All’Istituto Lupe per la grafica satirica anti-fascista. Le poesie di Guido Catalano, Gli Umarells di Danilo Masotti, e ancora Federico Palmaroli per la sezione web con il fenomeno FB “Le più belle frasi di Osho”.

di Redazione

Acqua torbida a Viareggio, ancora controlli in corso

-

Dalle analisi eseguite da istituti privati in un caso l’acqua risultava non potabile. Esito smentito dagli esami eseguiti da Gaia.
Lo scorso 12 settembre GAIA ha effettuato un campionamento in Parco Madri de Plaza De Mayo, ovvero in un punto rappresentativo dell’area. L’esito di tali analisi, anche batteriologiche, non hanno evidenziato superamenti di nessun parametro.
A seguire, lo scorso venerdi 15 settembre gli addetti al laboratorio del Gestore si sono recati nuovamente nella zona, per effettuare nuovi campionamenti: i risultati degli stessi, arrivati sabato mattina, hanno confermato la potabilità dell’acqua e la regolarità dei parametri analizzati. Sabato notte sono stati altresì effettuati dei lavaggi alle tubazioni, ripetuti poi stamani, e in programmazione anche per i prossimi giorni dopo nuove valutazioni della situazione. Altri campioni sono stati prelevati sulla rete anche stamani e i risultati delle indagini saranno note nelle prossime ore.

di Redazione